Sintomi e trattamento della sordità neurosensoriale secondaria post-traumatica.

La questione della sordità causata dalla lesione riguarda danni meccanici all'apparecchio acustico in caso di lesioni craniche, danni all'apparecchio acustico dovuti a lesioni acustiche e danni all'apparecchio acustico durante bruschi cambiamenti della pressione atmosferica.

In connessione con lo sviluppo della motorizzazione, aumenta il numero di incidenti sulle strade, molto spesso accompagnati da lesioni craniche. Il dovere del medico che assiste per primo la vittima di un incidente è di indirizzare il paziente a una radiografia della base del cranio, ovviamente nei casi in cui vi è una stanza per i raggi X. Le fratture della piramide delle ossa temporali si verificano più frequentemente di quanto ci si potrebbe aspettare. Possono causare sordità, che spesso appare molto tempo dopo la lesione.
Le fratture del cranio possono essere longitudinali e trasversali. Nel primo caso, la cavità timpanica è danneggiata principalmente, nel secondo, dall'orecchio interno.

Spesso ci sono emorragie nella cavità timpanica e nell'orecchio interno, portando a problemi di udito. A seconda della natura della lesione, in alcuni casi si sviluppa la sordità della conduzione, in altri - una forma mista di sordità, la sordità non è mai completa.

Le lesioni craniche sono spesso accompagnate da fratture della piramide dell'osso temporale, ma più spesso c'è un danno all'apparecchio acustico senza segni di frattura della piramide. Si verifica in alcuni casi con fratture dell'osso occipitale e può riguardare una o entrambe le orecchie. Il tipo di sordità può essere diverso ed è determinato dalla localizzazione del sito di danno nell'apparecchio acustico. Un sintomo caratteristico della perdita dell'udito è l'acufene forte, al quale la vittima attira l'attenzione immediatamente dopo aver ripreso conoscenza. Le vertigini dopo le lesioni craniche possono essere, ma non sempre, di origine vestibolare, in alcuni casi le cause di vertigini non hanno nulla a che fare con l'irritazione del labirinto. Valutando il danno all'apparecchio acustico dopo un incidente, è necessario disporre di dati precisi sullo stato dell'apparecchio acustico della vittima prima dell'incidente, perché il trauma può esacerbare i sintomi di un apparecchio acustico che un paziente ha già avuto: perdita dell'udito, tinnito e squilibrio.

Compromissione uditiva dopo trauma cranico e acustico

L'impatto delle lesioni uditive è stato chiarito in dettaglio negli ultimi decenni in connessione con lo sviluppo dell'industria, nonché con l'aumento del traffico, che causa un aumento del rumore. Le lesioni uditive possono essere brevi, ma molto intense (detonazioni), e caratterizzate da una minore intensità, ma che agiscono per un lungo periodo o ripetute a brevi intervalli. Oltre alla predisposizione individuale, vale a dire ipersensibilità in relazione alle irritazioni acustiche, c'è anche una dipendenza dei cambiamenti che si verificano nell'apparecchio acustico sulla natura degli stimoli acustici che agiscono su di esso.

I risultati della ricerca di cantanti d'opera, così come membri del coro e musicisti che suonano nelle orchestre, suggeriscono che l'influenza degli stimoli acustici dominati dalle frequenze armoniche non è dannosa per l'apparecchio acustico, mentre gli stimoli consistono in frequenze non armoniche (rumore, incidente) può causare danni all'apparecchio acustico. Nella medicina industriale, le lesioni acustiche sono classificate come malattie professionali. I cambiamenti patologici che si verificano nella struttura istologica delle cellule dell'organo del Corti sotto l'influenza del trauma acustico sono rilevati principalmente nelle cellule esterne. Il processo di vacuolizzazione inizia in queste cellule e si sviluppano cambiamenti degenerativi nei plessi circostanti delle fibre nervose.

Audiogramma per danni uditivi bilaterali dovuti a traumi acustici. La massima perdita uditiva per i toni da 2896 a 4096 cicli / sec.

Le lesioni acustiche influenzano il metabolismo nel siero del sangue e inibiscono la condizione generale del corpo, che influenza indirettamente lo stato dell'udito. Gli stimoli acustici, separati da lunghi intervalli, causano meno disturbi biochimici rispetto al rumore continuo.

Le persone che lavorano su un martello a vapore o su altre macchine dello stesso tipo presentano sintomi di affaticamento, le cui cause non sono ancora state completamente chiarite. Una delle principali cause di affaticamento dovuto a traumi acustici è l'ipoglicemia, che può persistere per lungo tempo.

Le persone che lavorano in ambienti rumorosi dovrebbero assumere grandi quantità di vitamina B1 (tiamina) per regolare i disturbi nel metabolismo dei carboidrati.

La sordità derivante dal trauma acustico è caratterizzata da alcuni sintomi. L'udito in entrambe le orecchie di solito va giù, meno spesso - solo in uno. La disabilità uditiva si riferisce al tipo di sordità della percezione, la percezione del tono con una frequenza di 4000 cicli / sec è la più colpita. L'audiogramma in questi casi ha la forma di un imbuto che copre, per esempio, frequenze da 2048 a 8192 cicli / sec, e il cui punto più basso è tra 3000 e 4000 cicli / sec (Fig. 82). Il grado di deficit uditivo può essere diverso e solitamente è compreso tra 50 e 60 dB. Se una persona a lungo viene sottoposta a lesioni uditive e non cerca l'aiuto di medici specialisti, la zona per l'udito si espande gradualmente e può andare oltre gli 8000 cicli / s nei toni più alti, e 2000 cicli / s nei toni più bassi, e alla fine può diffondersi nell'intera gamma di frequenze dell'udito.

La conduzione ossea nelle lesioni uditive è sempre peggiore dell'aria. Il fenomeno di livellamento del volume, di regola, è positivo.

Il problema delle lesioni acustiche è legato al problema degli ultrasuoni, ad es. vibrazioni sonore la cui frequenza supera i 20 kHz. Le vibrazioni ultrasoniche si verificano molto spesso nel nostro ambiente (ad esempio durante esplosioni, durante la rotazione di assi poco lubrificati, ecc.).

L'effetto negativo degli ultrasuoni sull'apparecchio acustico può manifestarsi: 1) nell'aumentare la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e delle rotture dei più piccoli capillari, 2) in un disturbo metabolico generale nel corpo, noto come "malattia degli ultrasuoni". rispetto all'organo dell'udito.

Cos'è la perdita dell'udito

La perdita dell'udito è una violazione della funzione uditiva, che può essere parziale, e in assenza di una diagnosi tempestiva e di un trattamento completo, può diventare completa. Almeno il 3% dell'intera popolazione del globo soffre della perdita di una capacità a tutti gli effetti di percepire e comprendere i suoni del mondo e l'aumento del numero di pazienti con questa malattia è in costante aumento.

I rappresentanti dell'età lavorativa si ammalano sempre più con varie forme di ipoacusia: i medici associano questa tendenza ad un aumento dell'incidenza di malattie cardiache e vasi sanguigni, infezioni da virus influenzali, lavori nei laboratori di produzione nociva e esposizione a situazioni stressanti. Il trattamento della perdita dell'udito è un processo piuttosto complicato, che include tutta una serie di attività. Solo con un approccio completo al trattamento della malattia, puoi contare su un risultato positivo.

Un po 'sulla malattia

La sordità e la perdita dell'udito sono due patologie diverse, ma con un insieme di circostanze negative, la prima malattia può facilmente fuoriuscire dal secondo, quindi il trattamento della perdita dell'udito dovrebbe iniziare immediatamente quando vengono rilevati i primi sintomi.

Negli ultimi anni questo problema è diventato sempre più diffuso, con uno su mille neonati nati con segni di sordità completa o parziale. Inoltre, la malattia è diventata "più giovane" - se nei pazienti con più di 65 anni sono stati osservati più spesso casi di sordità o gravi livelli di ipoacusia, ora il 14% dell'intera popolazione del paese sono pazienti tra i 40 ei 64 anni.

La perdita dell'udito derivante dalla nascita o manifestata nei primi 2 anni di vita del bambino è considerata precoce, gli altri casi registrati della malattia sono in ritardo. La terapia per la perdita dell'udito nei bambini che non hanno ancora imparato la pronuncia e la percezione del suono è molto più grave delle sue forme tardive, quando è solo necessario ripristinare le capacità perse.

Se l'ipoacusia può essere curata dipende dal tipo, dal grado e dal periodo di tempo durante il quale il paziente soffre della malattia. Esiste una classificazione definitiva della patologia.

Ipoacusia conduttiva

La forma conduttiva della malattia è caratterizzata da deficit uditivo, in cui la piena conduzione delle onde uditive nell'orecchio è impossibile a causa degli ostacoli esistenti. Il blocco dell'onda inizia ancor prima che raggiunga le cellule ciliate dell'organo del Corti, che sono direttamente collegate con le cellule del nervo uditivo.

Cause di perdita dell'udito conduttivo:

  • danno al timpano (perforazione), accompagnato da deterioramento della percezione uditiva e sanguinamento dall'orecchio;
  • tessuto della membrana retratto, che può essere osservato con timpanosclerosi;
  • brusco cambiamento della pressione atmosferica (con un brusco aumento ad una grande altezza o immersione in acqua);
  • infezione dell'orecchio interno (otite media fungina, virale o batterica);
  • crescite anormali del tessuto epiteliale che colpiscono gli ossicini uditivi;
  • esposizione prolungata al rumore.

Poiché l'ipoacusia conduttiva è molto meno comune di un altro tipo di patologia, neurosensoriale (solo nel 30% di tutti i casi), puoi leggere di più sul suo decorso, sulle cause e sui metodi di trattamento in questo articolo.

Ipoacusia neurosensoriale

Sensoneural, nota anche come perdita dell'udito neurosensoriale, si sviluppa quando le cellule ciliate che rivestono la coclea dell'organo a spirale (Cortiev) sono interessate, questa è la parte interna dell'auricolare. Questa forma della malattia è accertata dai medici in quasi il 70% dei casi di rilevamento della patologia.

Inoltre, la malattia può verificarsi a causa di una lesione del nervo cranico, dell'analizzatore uditivo centrale o dei centri uditivi situati nel cervello. La forma congenita di sordità neurosensoriale si verifica anche durante la gestazione del feto da parte della madre e le sue cause sono nascoste nello sviluppo anormale dell'apparato uditivo, in particolare del suo organo del Corti:

  • sottosviluppo della lumaca;
  • difetti cromosomici;
  • tumore dell'epitelio squamoso dell'orecchio medio;
  • sindrome alcolica - manifestata come effetto ototossico, se la madre abusa di bevande alcoliche durante il periodo di gestazione;
  • consegna pretermine;
  • infezione da clamidia o sifilide, trasmessa attraverso il sangue o attraverso il canale del parto;
  • rosolia congenita - in questa patologia vengono colpiti gli occhi, si formano cardiopatie congenite e sordità.

La forma ereditaria della malattia si verifica anche, secondo gli scienziati e i medici. Quando uno dei genitori soffre di problemi di udito, è probabile che nel 50% dei casi la malattia possa essere trasmessa al bambino.

La forma acquisita di sordità neurosensoriale si sviluppa in un paziente a seguito di lesioni sofferenti, esposizione prolungata a condizioni avverse, farmaci con un effetto ototossico o malattie croniche.

Ecco le ragioni che contribuiscono alla formazione dell'ipoacusia neurosensoriale:

  • lesioni acustiche o meccaniche all'apparecchio acustico - a causa di danni alle ossa del cranio, dell'orecchio esterno o interno, nonché gli effetti di un suono eccessivamente rumoroso, come un'esplosione;
  • farmaci di gruppi aminoglicosidici, diuretici, macrolidi, salicilati, prodotti antinfiammatori non steroidei;
  • infezioni virali - morbillo, rosolia, parotite, herpes, infezione da HIV e AIDS;
  • infiammazioni batteriche - labirintite purulenta, meningite, adenoidite;
  • processi tumorali localizzati vicino al nervo cocleare e facciale, meningioma, neuroma;
  • otosclerosi - il tessuto osseo cresce attorno alla staffa (osso situato nell'orecchio medio);
  • patologie allergiche e immunologiche - granulomatosi di Wegener, rinite allergica cronica.

La perdita dell'udito congenita è divisa in tipi - sindromica e non sindromica. Il primo tipo di patologia si manifesta con un decorso sullo sfondo di malattie associate, come la sindrome di Pendred. Allo stesso tempo, il paziente colpisce contemporaneamente l'apparecchio acustico e la ghiandola tiroidea.

Il tipo nonsindromico è caratterizzato da un decorso isolato, questa forma è osservata nell'80% di tutti i pazienti con sintomi di perdita dell'udito. Nel caso della forma sensoriale della malattia, in alcuni casi è possibile ripristinare completamente l'udito, più spesso i medici scelgono l'apparecchio acustico come metodo di trattamento.

Forma mista

La forma mista della perdita dell'udito si manifesta in presenza di sintomi di patologie conduttive e neurosensoriali. Questo tipo di malattia, a sua volta, ha due forme: l'ipoacusia mista può essere unilaterale e bilaterale. Fortunatamente, quest'ultimo tipo di pratica medica è molto meno comune.

Una persona può completamente o parzialmente perdere la capacità di ascoltare e comprendere il discorso a causa di una serie di fattori:

  • ferite alla testa;
  • uso a lungo termine di farmaci ototossici;
  • processi infiammatori che si verificano in qualsiasi orecchio, specialmente indossando una forma purulenta;
  • aderenze e cicatrici formate sulle ossa dell'orecchio interno dopo lesioni e interventi chirurgici;
  • una conseguenza dell'impatto sugli organi uditivi degli elementi di vibrazione e rumore nell'ipertensione cronica;
  • aterosclerosi;
  • avvelenando il corpo con prodotti metallici pesanti - mercurio, piombo;
  • Insufficienza di sangue agli organi dell'udito - perdita dell'udito senile.

L'ipoacusia mista può verificarsi in isolamento da altre malattie o sullo sfondo di comorbilità progressive e croniche. Ad esempio, con lo sviluppo simultaneo della perdita dell'udito con la malattia di Miniere, la perdita dell'udito può formarsi rapidamente.

Il trattamento della perdita dell'udito di questa forma e la sua efficacia dipenderanno direttamente dalle cause della malattia. Se la diagnosi rivela più segni della varietà sensoronevral, che sono spesso irreversibili, la terapia conservativa può essere priva di significato. Tuttavia, con una diagnosi tempestiva, esiste ogni possibilità di ripristinare la funzione persa del farmaco o chirurgicamente.

Sordità improvvisa

Per sordità improvvisa dovrebbe essere inteso un grave grado di ipoacusia neurosensoriale o conduttiva, che si è sviluppata improvvisamente, nel giro di poche ore. Una persona può rilevarlo immediatamente dopo il risveglio o dopo aver vissuto un evento traumatico.

La natura dello sviluppo della sordità improvvisa è alquanto diversa rispetto alla perdita progressiva della funzione uditiva. Le caratteristiche di questa patologia sono le seguenti:

  • i primi segni della malattia non hanno una chiara manifestazione, e quindi spesso passano inosservati;
  • in molti casi, i medici non sono stati in grado di determinare il motivo principale per l'improvviso declino (o perdita completa) dell'udito;
  • in alcune situazioni, è ancora possibile rintracciare la relazione causale tra una malattia acuta o una lesione e la perdita della funzione uditiva.

La sordità improvvisa idiopatica è spesso causata da infezioni virali che colpiscono il corpo - herpes, infezione da HIV, morbillo, parotite, patologie autoimmuni, oltre a disturbi circolatori dei piccoli capillari di una qualsiasi delle sezioni dell'orecchio.

Patologie batteriche acute come meningite, sepsi, rosolia, esposizione a farmaci Cisplastin, Furosemide, aminoglicosidi, Vancomicina, acido etacrinico sono considerate cause ovvie. I fattori latenti che provocano la sordità improvvisa sono il neuroma acustico, l'ictus cerebrale cerebellare, la sclerosi multipla, la sifilide, le patologie autoimmuni, come la sindrome di Kogan o la vasculite.

Classificazione e sintomi della malattia

Come ogni altra malattia acquisita in vita, l'ipoacusia può essere acuta e cronica - tale classificazione prevede la durata dello sviluppo dei primi segni di patologia, il loro decorso e le manifestazioni evidenti per il paziente.

L'ipoacusia acuta non si sviluppa immediatamente, ma gradualmente, per un periodo di 5-10 giorni consecutivi, mentre il paziente può non notare immediatamente i primi sintomi. In primo luogo, c'è una certa congestione e dolore nel condotto uditivo, questi segni non infastidiscono la persona tutto il giorno, ma si verificano periodicamente.

Quindi il rumore e l'acufene evidenti, che sono in grado di portare il paziente in uno stato di grave disagio, si uniscono a questi sintomi, inoltre, in questa fase sono già noti i segni di perdita dell'udito. Questo tipo di perdita dell'udito è considerato pericoloso nel senso che non ha una manifestazione improvvisa e improvvisa.

Il paziente scrive disagio e perdita dell'udito su tappi solforici, freddo e altri fattori che non rappresentano un potenziale pericolo. Mentre la diagnosi tempestiva è la chiave per la rapida individuazione e cura della patologia.

La perdita dell'udito cronica è formata dal paziente nel corso degli anni, mentre la persona può sentire l'acufene e notare una diminuzione della funzione uditiva, ma a causa della lenta progressione della malattia, non attribuiscono particolare importanza a questi segni. Quando i sintomi crescenti diventano permanenti, il paziente si rivolge ancora al medico ORL, che diagnostica la perdita dell'udito.

Per prevenire le tristi conseguenze della perdita dell'udito, ogni paziente dovrebbe conoscere i sintomi che dovrebbero diventare una campana allarmante e costringerlo a cercare aiuto medico:

  • diminuzione della funzione uditiva, che si verifica all'improvviso o aumenta con un certo grado di progressione;
  • rumore, squittio, squillo in uno o due orecchie;
  • capogiri regolari;
  • nausea, a volte così pronunciata che raggiunge il riflesso del vomito;
  • perdita di coordinazione e orientamento nello spazio.

Se una persona guarda la TV o ascolta la musica ad alto volume, non percepisce chiaramente il discorso degli altri, credendo di parlare in silenzio e con difficoltà, soffre di tinnito, gli viene consigliato di cercare immediatamente l'aiuto di uno specialista ORL. Particolare attenzione a questi sintomi dovrebbe essere rivolta a quei pazienti che osservano la scarica dal canale uditivo o assumono farmaci caratterizzati da una maggiore ototossicità.

Grado di perdita dell'udito

In base al grado di udito compromesso in una persona, sono suddivise 4 fasi della perdita dell'udito:

  • Il grado più semplice della malattia, che è soggetto a una cura rapida e di alta qualità. La soglia sonora della percezione varia da 26 a 40 dB. Il paziente distingue completamente la lingua parlata quando la sorgente sonora non viene rimossa da più di 6 metri. Discorso, pronunciato in un sussurro, tale paziente verrà percepito qualitativamente da una distanza di 3 metri, e quindi, a condizione che non vi siano altre fonti di rumore intorno.
  • Il paziente analizza il discorso, a 4 metri dalla sorgente del suono, e il sussurro - nel misuratore. La soglia di percezione è 41-55 dB, in condizioni di assenza di rumore e suoni estranei. Questo grado di perdita dell'udito è registrato nelle persone che ascoltano musica ad alto volume e tendono a chiedere nuovamente le frasi pronunciate dall'interlocutore.
  • La conversazione viene percepita ad una distanza di 1 metro, il sussurro non lo comprende affatto. La soglia di percezione è di 56-70 dB, il terzo grado è una forma grave di perdita dell'udito, poiché il paziente ha problemi reali nell'adattamento sociale e nella comunicazione con altre persone.
  • La soglia di percezione è 71-90 dB e il paziente non può distinguere tra i suoni, se non si avvicina a loro di almeno 25 cm Il quarto grado di perdita dell'udito è paragonabile alla sordità totale nella gravità della percolazione e della percezione dei suoni circostanti.

Malattia dei bambini

Poiché la perdita dell'udito nei bambini appare per le ragioni sopra esposte sia in forma congenita che acquisita, è opportuno menzionare i sintomi che possono essere utilizzati per riconoscere la malattia in un bambino. Un adulto è in grado di notare da solo i primi segni di un problema se viene acquisito, ma per quanto riguarda la diagnosi di un bambino i cui genitori sospettano che non sente bene o non capisce affatto il discorso che sta affrontando?

I sintomi della perdita dell'udito nei bambini:

  • mancanza di reazione nel bambino a suoni forti, un sintomo si osserva nei bambini fino a 4 mesi di età;
  • in 4-6 mesi, il bambino non inizia a fare i primi suoni e le chiacchiere;
  • a 7-9 mesi, il bambino non determina da dove viene il suono e non lo percepisce;
  • all'età di 12-24 mesi, il bambino non parla, il vocabolario non si forma.

La perdita dell'udito acquisita nei bambini più grandi si manifesta nel fatto che il bambino non riconosce sempre la parola, che viene respinta, specialmente quando le parole sono pronunciate in un sussurro. Potrebbe non rispondere al suo stesso nome, chiedere ancora, leggere le parole dei suoi genitori.

Inoltre, i bambini affetti da questa malattia sono caratterizzati da sottosviluppo delle capacità linguistiche, vocabolario limitato, pronuncia del suono compromessa e riconoscimento uditivo e distorsioni grossolane del vocabolario.

Se la perdita dell'udito si verifica in risposta a un farmaco ototossico, i suoi segni saranno evidenti 2-3 mesi dopo la prima dose, di norma la lesione è bilaterale. I primi sintomi sono vertigini, acufeni, perdita di coordinazione.

diagnostica

Nella fase di screening, un paziente con perdita dell'udito deve visitare un otorinolaringoiatra, un neuropatologo, un allergologo, un immunologo e un infectiologist. Stretti specialisti saranno in grado di identificare il problema che ha portato allo sviluppo della patologia e scegliere l'opzione della sua risoluzione.

Metodi di ricerca hardware per la perdita dell'udito:

  • otoscopia - è usato per diagnosticare problemi con il timpano o l'orecchio esterno;
  • audiometria - lo studio della funzione uditiva;
  • diapason;
  • misurazione dell'impedenza acustica;
  • elettro-sclerografia - per determinare la posizione del danno all'analizzatore uditivo.

Se durante l'indagine si ottengono dati su una significativa diminuzione della funzione uditiva, gli specialisti di audiologia, apparecchi acustici e neuropsicologi saranno coinvolti nell'ulteriore osservazione e gestione del paziente.

trattamento

È possibile trattare la perdita dell'udito in un bambino e in un adulto in diversi modi: si tratta di farmaci e fisioterapia, oltre a cure funzionali e chirurgiche. In una serie di situazioni in cui la perdita dell'udito è causata dalla formazione di un tappo di zolfo o di un oggetto estraneo nell'orecchio, sarà sufficiente eliminare questi problemi per ripristinare gli indicatori precedenti.

Metodi medici

La selezione dei farmaci per il trattamento della perdita dell'udito viene effettuata, dato il grado di danno (stadio e forma della malattia) e il fattore eziologico che ha portato allo sviluppo della patologia. L'elenco dei farmaci progettati per ripristinare la funzione uditiva:

  • Farmaci che migliorano l'apporto di sangue all'orecchio interno e parametri emodinamici cerebrali - Vinpocetina, Bendazolo, acido nicotinico, Eufillin, Papaverina.
  • Farmaci antibatterici non tossici, con l'eziologia infettiva della malattia.
  • Mezzi per ridurre la pressione nell'orecchio interno.
  • Preparativi per l'eliminazione della stasi venosa.
  • Farmaci per migliorare i processi metabolici che si verificano all'interno delle cellule nervose.

Se la lesione si è verificata sullo sfondo di grave intossicazione del corpo, il trattamento della perdita dell'udito in bambini e adulti sarà effettuato utilizzando la disintossicazione, la terapia metabolica e la disidratazione.

Massaggio pneumatico del timpano

Questo metodo di trattamento della perdita dell'udito è raccomandato per i pazienti che hanno acquisito la malattia a causa di processi infiammatori acuti dell'orecchio e degli organi adiacenti. La situazione può essere aggravata dalla formazione di aderenze e cicatrici, ristagno nella cavità dell'orecchio interno, nell'area della membrana e dietro di esso.

A causa di lesioni infettive, il timpano e gli ossicini uditivi perdono la capacità di muoversi completamente, causando una perdita dell'udito persistente. Per eliminare questa sindrome, è prescritto un massaggio auricolare pneumatico.

Le cadute di pressione che si creano nella cavità dell'orecchio, provocano oscillazioni della membrana, mentre il muscolo viene stimolato, che conduce direttamente al tubo uditivo ed è responsabile della tensione della membrana. Il massaggio pneumatico elimina la stagnazione, guida gli ossicini uditivi e stimola il muscolo all'interno dell'orecchio, responsabile del mantenimento di un normale livello di pressione.

Massaggio manuale

Come migliorare l'udito con la perdita dell'udito con l'aiuto del massaggio domiciliare? L'obiettivo principale della procedura è migliorare l'afflusso di sangue all'orecchio e ai tessuti circostanti. C'è un piccolo complesso costituito da cinque esercizi.

Massaggiare i gusci dell'orecchio all'esterno fino a quando il calore percepibile comincia a farsi sentire nei tessuti. I movimenti di massaggio devono essere morbidi, ordinati, è possibile utilizzare una piccola quantità di olio speciale. Il primo esercizio viene eseguito entro 10 minuti.

È necessario rilassarsi completamente, quindi effettuare i seguenti movimenti: premere prima saldamente sui padiglioni auricolari, quindi rilasciare lentamente le mani. Ripeti l'esercizio almeno 10 volte con movimenti regolari. Massaggio di tubercoli dietro le orecchie e lobi. Dopo 10 movimenti di massaggio eseguiti in queste aree, è necessario premere sul lobo dell'orecchio tutte le volte e tirare i lobi.

È necessario coprire completamente e saldamente le orecchie con i palmi delle mani e con tre dita libere per colpire la parte posteriore del collo. In questo caso, il paziente ha la sensazione che il suono del tamburo si senta nella testa. Ripeti i dati di movimento almeno 10 volte. Esegui movimenti rapidi ma puliti - copri alternativamente le orecchie con le mani, quindi apri immediatamente. Ripeti 10-12 volte.

Questo massaggio auricolare per la perdita dell'udito deve essere ripetuto ogni giorno, 2-3 volte, fino a quando non ci sono evidenti sintomi del ripristino della funzione uditiva. Un segno di miglioramento in questo caso può essere considerato l'opportunità di percepire più chiaramente i suoni circostanti che prima erano inaccessibili. Per registrare i risultati, è possibile ricordare a quale volume il paziente ha sempre guardato la TV e guardare questi indicatori durante il trattamento.

Agopuntura e Hirudoterapia

Il trattamento della perdita dell'udito con l'agopuntura è una tecnica popolare ampiamente utilizzata nei paesi dell'Est, ma che ha raggiunto i paesi della CSI molti anni fa. A causa dell'impatto su determinati punti del corpo umano, responsabile della funzionalità di alcuni organi, è possibile normalizzare il loro lavoro.

Il sistema di agopuntura è una sorta di tastiera, con l'aiuto di specialisti che istituiscono vari organi e sistemi del corpo. Dopo aver attraversato 10-15 sedute di agopuntura, molti pazienti hanno notato un significativo ripristino della funzione uditiva, nonché un aumento del livello generale di benessere.

L'irudoterapia è una nuova tendenza nel trattamento della perdita dell'udito, ma ha già dimostrato di essere efficace e fornisce un risultato stabile. L'effetto dell'installazione di sanguisughe sulla superficie del corpo umano sono i seguenti effetti:

  • Un effetto positivo sulle proprietà del sangue, diventa più puro, migliora gli indicatori di coagulazione.
  • Il lavoro delle cellule nervose migliora, vi è un effetto analgesico, anti-infiammatorio, rammollimento e ripristino del tessuto connettivo.
  • Stimolazione del sistema immunitario - ottenuta attraverso la penetrazione nel sangue di un gran numero di composti proteici naturali dotati di sanguisughe.
  • Effetto drenante - grazie alla sanguisuga succhiale migliora il flusso sanguigno, rafforza la parete vascolare, aumenta il flusso linfatico, che ha un effetto positivo sullo stato degli organi uditivi.
  • Effetto anti-infiammatorio: il segreto di una sanguisuga medica contiene sostanze potenti che alleviano l'infiammazione e, inoltre, non ha effetti collaterali, a differenza dei farmaci.

Brevemente sul trattamento chirurgico

In alcuni casi, quando i metodi fisiologici e medici di trattamento non sono in grado di restituire completamente l'udito al paziente, vengono mostrati metodi chirurgici di trattamento: miringoplastica, protesi osseo, timpanoplastica.

Anche un buon effetto nel trattamento è dato dagli apparecchi acustici, è indicato per i pazienti affetti da forme neurosensoriali o miste della malattia, così come per quei pazienti che sono stati feriti, per esempio, in caso di incidente in una produzione pericolosa - perdita dell'udito professionale.

Va ricordato che il miglior metodo di trattamento è la prevenzione delle infezioni dell'orecchio e il loro trattamento tempestivo, il rifiuto delle cattive abitudini, la riduzione del consumo di farmaci ototossici, l'indurimento, il miglioramento dell'immunità, l'identificazione e il trattamento di malattie croniche e il mantenimento di uno stile di vita buono durante il feto per le donne.

Naturalmente, è impossibile prevenire la perdita dell'udito congenita causata da anomalie cromosomiche, ma acquisita come risultato di processi infettivi e infiammazioni è abbastanza realistico.

Trattamento della perdita dell'udito neurosensoriale acuta

Che cos'è la sordità neurosensoriale acuta?

Sotto la patologia auricolare purulenta implica il concetto di perdita dell'udito neurosensoriale. Inoltre, la perdita dell'udito neurosensoriale può essere chiamata neurite del nervo uditivo. L'ipoacusia percettiva è anche sinonimo di sordità neurosensoriale. In generale, la perdita dell'udito neurosensoriale è intesa come una malattia dell'orecchio in cui si verificano cambiamenti patologici nell'organo del Corti. Questo è l'organo che converte direttamente le vibrazioni meccaniche in un segnale elettrico. Inoltre, questo concetto include danni al sistema nervoso centrale e alla corteccia cerebrale.

Cause di sordità neurosensoriale

Malattie infettive, lesioni alla testa e rumori forti possono essere chiamati le cause principali della perdita dell'udito neurosensoriale. Esistono diversi tipi di questa malattia. Un tipo è la perdita dell'udito congenita. L'ipoacusia neurosensoriale può essere trasmessa geneticamente, cioè è una perdita uditiva ereditaria. Dalla nascita, la perdita dell'udito può colpire bambini la cui madre ha avuto influenza e rosolia durante la gravidanza. Inoltre, il morbillo, trasferito durante la gravidanza, può causare la perdita dell'udito congenita.

L'ipoacusia grave può essere causata principalmente dall'influenza, dall'herpes e dal morbillo. L'intossicazione durante la gravidanza può essere un'altra causa grave di perdita dell'udito congenita del feto. Gli antibiotici come la neomicina, la netilmicina, la monomitsina e altri possono avere un effetto dannoso sugli organi dell'udito. Altri farmaci come: streptomicina, analgesici, farmaci antidepressivi influenzano l'insorgere di patologie dell'udito nei neonati. Il danno all'apparecchio acustico può essere causato dall'influenza dell'alcol, dal fumo. Inoltre inalazione di sostanze nocive: mercurio, arsenico, benzina. Tutte le sostanze tossiche e i farmaci provocano reazioni negative del corpo nel suo insieme.

I fattori di perdita dell'udito sono diversi. I principali sono il danneggiamento del tono vascolare influenzando le guide nervose nell'arteria carotide, così come nell'arteria vertebrale. La causa dovuta al trauma include il concetto di azione meccanica. Potrebbe anche essere un trauma a causa di forti rumori o scoppi d'aria. A causa di gravi lesioni, che possono portare a lesioni del cranio, in particolare la sua frattura, danni al timpano secondario. Il timpano può rompersi quando la pressione nell'orecchio interno sale. Può anche verificarsi una rottura della membrana.

Forte livello sonoro, vibrazioni con effetti a lungo termine sul timpano ne causano la rottura o gravi danni. Uno dei fattori nel verificarsi di sordità neurosensoriale può essere considerato condizioni meteorologiche. A causa delle fluttuazioni di temperatura, un aumento della pressione atmosferica può causare la perdita dell'udito. Non importa quanto diversi siano i fattori che influenzano lo sviluppo della perdita dell'udito, la patogenesi della neurite del nervo uditivo e la sordità sono le stesse. Questo porta alla degenerazione delle cellule nervose. La perdita dell'udito che si verifica nelle persone anziane ha una patogenesi simile. Si chiama perdita dell'udito neurosensoriale legata all'età (presbiacusia).

Sintomi di sordità neurosensoriale

I principali sintomi della perdita dell'udito neurosensoriale possono essere chiamati una diminuzione del livello dell'udito, nonché un leggero rumore nell'apparecchio acustico umano, cioè nell'orecchio. Spesso i sintomi sono capogiri, compromissione della coordinazione. Se ci sono anomalie nell'apparato vestibolare, questo può indicare neurite cocleare.

Diagnosi di sordità neurosensoriale

Nella diagnosi di neurite cocleare utilizzando i risultati di test condotti per determinare il funzionamento degli apparecchi acustici e vestibolari. Per fare ciò, condurre analisi e studi delle vie respiratorie e del meato uditivo. Iniziare a condurre test con un semplice studio: test dell'udito riconoscendo il linguaggio umano e rilevando la gravità dell'udito.

Con l'aiuto di questi studi, è possibile acquisire dati per testare il livello dell'udito. L'ipoacusia neurosensoriale ha una sua peculiarità. Quando conducete ricerche, noterete che la differenza nel livello di udito tra la voce alta e il sussurro è troppo evidente. La base di questi studi è l'audiometria, che si basa sulla percezione di alzare e abbassare i toni.

Trattamento della perdita dell'udito neurosensoriale acuta

Un gran numero di pazienti con perdita dell'udito commette l'errore di posticipare la visita al medico fino all'ultimo momento in cui la malattia inizia a progredire. La maggior parte delle persone che hanno fatto domande pensa che una diminuzione dell'udito sia molto probabilmente causata dall'accumulo di una grande quantità di zolfo nel condotto uditivo o da altri fattori.

È noto che la forma acuta di sordità neurosensoriale si verifica entro dieci giorni. Se il paziente si rivolge al nostro medico ENT in tempo, allora in quasi tutti i casi è possibile ripristinare completamente l'udito. Se il paziente si trasforma in un periodo più lungo dopo una perdita uditiva, l'esito può essere diverso, fino a una completa perdita dell'udito. Se trovi una diminuzione del livello dell'udito, dovresti contattare immediatamente il nostro specialista per le cure mediche.

Perdita dell'udito - che cos'è, cause, sintomi, trattamento della perdita dell'udito 1, 2, 3, 4 gradi

La perdita dell'udito è un fenomeno di insufficienza uditiva incompleta in cui il paziente riesce a malapena a percepire e comprendere i suoni. La perdita dell'udito rende difficile la comunicazione ed è caratterizzata dall'incapacità di percepire il suono che proviene dall'orecchio. Esistono vari gradi di perdita dell'udito, oltre a questa malattia è classificata in base allo stadio di sviluppo.

Cos'è la perdita dell'udito?

La perdita dell'udito è una perdita uditiva persistente, in cui la percezione dei suoni del mondo circostante e la comunicazione vocale sono disturbate. Il grado di perdita dell'udito può variare da una leggera diminuzione dell'udito alla completa sordità..

È terribile perdere l'opportunità di ascoltare questo mondo, ma oggi 360 milioni di persone soffrono di sordità o di vari problemi di udito. 165 milioni di loro sono persone con più di 65 anni. La perdita dell'udito è il più comune disturbo dell'udito associato a cambiamenti legati all'età.

motivi

Si dice che l'ipoacusia si manifesti quando una persona ha un deterioramento nella percezione di quei suoni che di solito vengono percepiti da altre persone. Il grado di disturbo è determinato da quanto più forte deve essere il suono rispetto al livello normale affinché l'ascoltatore inizi a distinguerlo.

In caso di sordità profonda, l'ascoltatore non può distinguere nemmeno i suoni più forti emessi dall'audiometro.

Nella maggior parte dei casi, la perdita dell'udito non è una malattia congenita, ma acquisita. Molti fattori possono causare la perdita dell'udito:

  • infezioni virali. Le seguenti malattie infettive possono causare complicazioni dell'udito: ARVI, tonsillite, morbillo, scarlattina, AIDS, infezione da HIV, parotite.
  • infiammazione dell'orecchio medio e interno;
  • avvelenamento;
  • prendere certe droghe;
  • disturbi circolatori nei vasi dell'orecchio interno;
  • cambiamenti legati all'età dell'analizzatore uditivo;
  • esposizione prolungata al rumore. I residenti di megalopoli, in particolare quelli che vivono in zone industriali, vicino a campi di aviazione o vicino a strade principali, sono soggetti a un aumento del carico di rumore.
  • tappi di zolfo;
  • ipertensione;
  • aterosclerosi;
  • gonfiore;
  • otite esterna;
  • varie lesioni del timpano, ecc.

A seconda della causa, la perdita dell'udito può essere lieve o avere un quadro clinico dettagliato con una rapida transizione a un grado grave.

I sintomi della perdita dell'udito

Il principale segno di perdita dell'udito è un deterioramento della capacità di ascoltare, percepire e distinguere tra vari suoni. Una persona con perdita dell'udito non sente alcuni dei suoni che normalmente una persona raccoglie bene.

Minore è la gravità della perdita dell'udito, maggiore è la gamma di suoni che una persona continua a sentire. Di conseguenza, più pesante è la perdita dell'udito, maggiore è il numero di suoni che una persona, al contrario, non sente.

I principali sintomi della perdita dell'udito includono:

  • tinnito;
  • aumentare il volume della TV o della radio;
  • chiedere di nuovo;
  • condurre una conversazione al telefono ascoltando solo un orecchio specifico;
  • diminuzione della percezione delle voci dei bambini e delle donne.

I segni indiretti di perdita dell'udito sono la difficoltà a concentrarsi quando si parla con l'interlocutore in un luogo affollato o rumoroso, l'incapacità di riconoscere il discorso alla radio oi segnali acustici delle auto quando il motore dell'auto è acceso.

Classificazione per livello di lesione

Esistono classificazioni della perdita dell'udito, tenendo conto del livello di danno, del grado di disabilità uditiva e del periodo di tempo durante il quale si sviluppa la perdita dell'udito. Per tutti i tipi di perdita dell'udito, è possibile osservare diversi gradi di perdita dell'udito, da una lieve perdita dell'udito alla completa sordità.

Pertanto, tutti questi tipi di questa malattia hanno diversi gradi di perdita dell'udito. Possono essere forme leggere e severe.

Il grado di perdita dell'udito: 1, 2, 3, 4

Seconda soglia dell'udito (il livello minimo di suono che l'apparecchio acustico è in grado di catturare umana) in un paziente di distinguere tra grado 4 (stadio a) malattia cronica.

Esistono diversi gradi di perdita dell'udito:

1 grado

  • Grado 1 - perdita dell'udito, che è caratterizzata da una mancanza di sensibilità ai suoni da 26 a 40 dB;

A una distanza di alcuni metri, soggetta all'assenza di suoni estranei, una persona non ha problemi di udibilità, distingue tutte le parole di una conversazione. Tuttavia, in un ambiente rumoroso, la possibilità di ascoltare il discorso degli interlocutori si sta chiaramente deteriorando. Diventa anche difficile sentire bisbigli a una distanza di oltre 2 metri.

2 gradi di perdita dell'udito

  • Grado 2 - perdita dell'udito, che è caratterizzata da una mancanza di sensibilità ai suoni da 41 a 55 dB;

Nelle persone in questa fase, l'udito inizia a cadere rapidamente, non possono più sentire normalmente, anche in assenza di rumore estraneo. Non riescono a distinguere i sussurri a una distanza di oltre un metro e il discorso ordinario - a una distanza di oltre 4 metri.

Come può manifestarsi nella vita di tutti i giorni: spesso il paziente spesso chiede a un interlocutore persone sane. Accompagnato dal rumore, potrebbe non sentire nemmeno un discorso.

3 gradi

  • Grado 3 - perdita dell'udito, che è caratterizzata dalla mancanza di sensibilità ai suoni da 56 a 70 dB;

Se il paziente ha avuto un aumento graduale dei problemi e non è stato trattato adeguatamente, in questo caso l'ipoacusia progredisce e si manifesta una perdita uditiva di 3 gradi.

Una tale grave sconfitta influisce in modo significativo sulla comunicazione, la comunicazione dà ad una persona grandi difficoltà e senza un apparecchio acustico speciale, non sarà in grado di continuare la normale comunicazione. A una persona viene assegnata una disabilità con perdita dell'udito di 3 gradi.

Perdita dell'udito 4 gradi

  • 4 gradi - perdita dell'udito, che è caratterizzata dalla mancanza di sensibilità ai suoni da 71 a 90 dB.

Il paziente non sente affatto il sussurro in questa fase, ed è difficile distinguere la lingua parlata solo a una distanza non superiore a 1 metro.

Perdita dell'udito nei bambini

La perdita dell'udito in un bambino è una violazione della funzione uditiva, in cui la percezione dei suoni è difficile, ma in una certa misura intatta. I sintomi della perdita dell'udito nei bambini possono essere:

  • mancanza di risposta al suono di un giocattolo, voce materna, chiamata, richiesta, discorso sussurro;
  • mancanza di camminare e chiacchiere;
  • violazione della parola e dello sviluppo mentale, ecc.

Attualmente non ci sono dati accurati sulle cause che possono causare la perdita dell'udito nei bambini. Allo stesso tempo, dal momento che questa condizione patologica è stata studiata, sono stati identificati numerosi fattori predisponenti.

  • L'impatto negativo dei fattori esterni sullo sviluppo fetale.
  • Malattia somatica nella madre Tali malattie includono diabete, nefrite, tireotossicosi, ecc.
  • Stile di vita non salutare della madre durante la gravidanza.
  • Complicazioni dopo la malattia. Molto spesso, i bambini sviluppano la perdita dell'udito dopo la rosolia, l'infezione influenzale, la parotite, il morbillo, la sifilide, l'herpes, ecc.

Affinché il bambino non soffra di perdita dell'udito, queste regole dovrebbero essere seguite:

  • Attenzione allo stato di salute durante la gravidanza
  • Trattamento qualificato e cure di follow-up per le infezioni dell'orecchio medio
  • Evitare suoni molto rumorosi

Tutti i metodi di trattamento e riabilitazione dei bambini con perdita dell'udito sono suddivisi in farmaci, fisioterapia, funzionali e chirurgici. In alcuni casi, è sufficiente eseguire semplici procedure (rimozione di un tubo di zolfo o rimozione di un corpo estraneo dell'orecchio) per ripristinare l'udito.

Invalidità per la perdita dell'udito

Metodi speciali per il restauro dell'udito, sviluppati e disponibili oggi, rendono possibile alle persone che soffrono di ipoacusia 1-2 gradi di restituire l'udito il più rapidamente possibile. Per quanto riguarda il trattamento della perdita dell'udito di 2 gradi, il processo di recupero sembra molto più complicato e più prolungato. I pazienti con 3 o 4 gradi di perdita dell'udito indossano un apparecchio acustico.

La disabilità del gruppo 3 viene stabilita quando si diagnostica la perdita dell'udito bilaterale di 4 gradi. Se un paziente ha una malattia di grado 3 e gli apparecchi acustici forniscono un compenso soddisfacente, nella maggior parte dei casi la disabilità non è determinata. I bambini con perdita dell'udito di 3 e 4 gradi di disabilità sono assegnati.

diagnostica

La diagnosi tempestiva della perdita dell'udito e l'inizio della terapia in una fase precoce consentono di salvarlo. Altrimenti, come risultato, si sviluppa la sordità persistente, che non è suscettibile di correzione.

Se ci sono problemi con l'udito, è necessario applicare una vasta gamma di strumenti diagnostici, scoprire, in primo luogo, perché si è verificata la perdita dell'udito, i sintomi di questa malattia possono anche indicare la possibile natura della sordità parziale.

I medici hanno il compito di caratterizzare pienamente la natura dell'evento e del decorso, il tipo e la classe della perdita dell'udito; il trattamento può essere prescritto solo dopo un approccio così completo all'analisi.

Trattamento della perdita dell'udito

Il trattamento della perdita dell'udito viene selezionato in base alla sua forma. Nel caso di perdita dell'udito conduttivo, se il paziente ha una violazione dell'integrità o funzionalità del timpano o degli ossicini uditivi, il medico può prescrivere un'operazione.

Oggi sono stati sviluppati e implementati molti metodi operativi di restauro dell'udito con perdita dell'udito conduttivo: miringoplastica, timpanoplastica, protesi degli ossicini uditivi. A volte è possibile ripristinare l'udito anche con la sordità.

L'ipoacusia neurosensoriale è suscettibile di trattamento conservativo. Applicare farmaci che migliorano il flusso di sangue nell'orecchio interno (piracetam, cerebrolysin, ecc.) Il trattamento della perdita dell'udito comporta l'assunzione di farmaci che alleviano le vertigini (betaistina). Utilizzare anche terapia fisica e riflessologia. Nella perdita dell'udito neurosensoriale cronica, vengono utilizzati apparecchi acustici.

Il trattamento farmacologico per la perdita dell'udito può includere tali mezzi:

  • Nootropics (glicina, vinpocetina, lucetam, piracetam, pentossifillina). Migliorano l'apporto di sangue al cervello e all'area dell'analizzatore uditivo, stimolano il ripristino delle cellule dell'orecchio interno e delle radici nervose.
  • Vitamine g In (piridossina, tiamina, cianocobalamina sotto forma di farmaci Milgamma, Benfotiamina). Hanno un'azione direzionale - migliorano la conduzione nervosa, sono indispensabili per ottimizzare l'attività del ramo uditivo del nervo facciale.
  • Antibiotici (Cefexim, Suprax, Azitrox, Amoxiclav) e FANS (Ketonal, Nurofen, Ibuklin). Nominato quando la causa della perdita dell'udito diventa otite media purulenta - infiammazione dell'orecchio medio, così come altre malattie batteriche acute degli organi dell'udito.
  • Antistaminico e decongestionante (Zyrtec, Diazolin, Suprastin, Furosemide). Aiuta a eliminare il gonfiore e riduce la produzione di trasudato nelle patologie auricolari infiammatorie, portando a problemi di udito.

operazione

Esistono diversi tipi di operazioni utilizzate nel trattamento della patologia:

  • Se la perdita dell'udito è causata da un malfunzionamento degli ossicini uditivi, viene eseguita un'operazione per sostituire il secondo sostituendoli con analoghi sintetici. Di conseguenza, la mobilità delle ossa aumenta, l'udito di una persona malata viene ripristinato.
  • Se la perdita dell'udito è causata da una violazione dell'integrità del timpano, l'operazione viene eseguita da miringoplastica, sostituendo la membrana patologicamente modificata con una sintetica.

Come trattare i rimedi popolari per la perdita dell'udito

Una grande distribuzione nel trattamento della perdita dell'udito ha acquisito rimedi popolari. Oggi, molti di loro mostrano prestazioni sorprendenti. Prima di utilizzare qualsiasi ricetta popolare, dovresti sempre parlare con il tuo medico per evitare gli effetti negativi dell'autoterapia.

  1. Infusione di radici di palude di calamo. Cucchiaio da dessert di radici di calamo macinato essiccate viene cotto a vapore con 0,5 l di acqua bollente in un recipiente di vetro o ceramica, coperto con un coperchio, avvolto e lasciato fermentare per tre ore. L'infusione filtrata richiede 60-65 ml tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento è di 1 mese, che viene ripetuto dopo una pausa di due settimane.
  2. È necessario scavare 3 gocce di olio di mandorle naturale, alternando le orecchie ogni giorno. Il corso del trattamento dura un mese. Questa procedura aiuta a migliorare l'udito.
  3. Involucro di cipolla. Un pezzo di cipolla viene riscaldato e avvolto in una garza. Questa mini-compressa è inserita nell'orecchio tutta la notte.
  4. Infuso di radice di calamo: radice tritata (1 cucchiaio). Per 600 ml di acqua bollente con infusione di almeno 2,5 ore - 50 ml è bevuto prima di ogni pasto.
  5. È anche possibile utilizzare l'aglio sotto forma di strofinato in combinazione con olio di canfora quando si trattano i rimedi popolari per la sordità neurosensoriale. Ci vorranno un piccolo spicchio d'aglio e 5 gocce di olio. Devono essere accuratamente miscelati, bagnare il flagello della benda con la miscela risultante e metterli nel condotto uditivo per 6-7 ore.

prevenzione

La regola di base per prevenire la perdita dell'udito è prevenire situazioni pericolose e fattori di rischio. È importante rilevare tempestivamente le malattie del tratto respiratorio superiore e trattarle. L'accettazione di qualsiasi farmaco dovrebbe essere effettuata solo come prescritto da uno specialista, che contribuirà a evitare lo sviluppo di molte complicazioni.