Edema polmonare: cause, sintomi, emergenza

L'edema polmonare è una condizione patologica causata dalla sudorazione del fluido non infiammatorio dai capillari polmonari nell'interstizio dei polmoni e degli alveoli, che porta a una drastica interruzione dello scambio di gas polmonare e allo sviluppo della fame di ossigeno di organi e tessuti - ipossia. Clinicamente, questa condizione si manifesta con un'improvvisa sensazione di mancanza d'aria (soffocamento) e cianosi (cianosi) della pelle. A seconda delle cause, l'edema polmonare è diviso in 2 tipi:

  • membranoso (si sviluppa quando esposto al corpo di tossine esogene o endogene che violano l'integrità della parete vascolare e la parete degli alveoli, con conseguente liquido dai capillari nei polmoni);
  • idrostatico (si sviluppa sullo sfondo di malattie che causano un aumento della pressione idrostatica all'interno dei vasi, che porta al rilascio di plasma sanguigno dai vasi nello spazio interstiziale dei polmoni e quindi negli alveoli).

Cause e meccanismi dell'edema polmonare

L'edema polmonare non è una malattia indipendente, ma una condizione che è una complicazione di altri processi patologici nel corpo.

La causa dell'edema polmonare può essere:

  • malattie che implicano il rilascio di tossine endogene o esogene (infezione nel sangue (sepsi), polmonite (polmonite), overdose (Fentanil, Apressina), lesioni da radiazioni polmonari, assunzione di sostanze stupefacenti - eroina, cocaina, tossine violano l'integrità della membrana alveolo-capillare, di conseguenza, la sua permeabilità aumenta e il fluido dai capillari esce nello spazio extravascolare;
  • malattia cardiaca in fase di scompenso, accompagnata da insufficienza ventricolare sinistra e ristagno di sangue nella circolazione polmonare (infarto miocardico, difetti cardiaci);
  • malattie polmonari che portano alla stagnazione nel circolo giusto della circolazione sanguigna (asma bronchiale, enfisema polmonare);
  • embolia polmonare (in individui predisposti alla formazione di trombi (affetti da vene varicose, ipertensione, ecc.) si può formare un trombo con la sua successiva separazione dalla parete vascolare e migrazione dal corpo attraverso il corpo, raggiungendo i rami dell'arteria polmonare, il trombo può bloccarlo il lume, che causerà un aumento della pressione in questo vaso e dei capillari che si diramano da esso, si accumula una pressione idrostatica che porta a edema polmonare);
  • malattie accompagnate da una diminuzione del contenuto proteico nel sangue (cirrosi epatica, patologia renale con sindrome nefrosica, ecc.); in queste condizioni diminuisce la pressione oncotica, che può causare edema polmonare;
  • infusioni endovenose (infusioni) di grandi volumi di soluzioni senza successiva diuresi forzata portano ad un aumento della pressione arteriosa idrostatica e allo sviluppo di edema polmonare.

Segni di edema polmonare

I sintomi compaiono improvvisamente e rapidamente. Il quadro clinico della malattia dipende da quanto velocemente lo stadio interstiziale dell'edema si trasforma in alveolare.

La velocità di progressione dei sintomi distingue le seguenti forme di edema polmonare:

  • acuto (segni di edema alveolare compaiono 2-4 ore dopo l'insorgenza di segni di edema interstiziale) - si verifica con difetti della valvola mitrale (più spesso dopo stress psico-emotivo o esercizio eccessivo), infarto miocardico;
  • subacuta (dura da 4 a 12 ore) - si sviluppa a causa della ritenzione idrica nel corpo, con insufficienza epatica o renale acuta, difetti cardiaci congeniti e grandi vasi, lesioni del parenchima polmonare di natura tossica o infettiva;
  • prolungato (della durata di 24 ore o più) - si manifesta in insufficienza renale cronica, malattie polmonari infiammatorie croniche, malattie sistemiche del tessuto connettivo (sclerodermia, vasculite);
  • fulminante (pochi minuti dopo l'inizio dell'edema è fatale) - osservato in shock anafilattico, esteso infarto miocardico.

Nelle malattie croniche, l'edema polmonare di solito inizia di notte, che è associato con il paziente in posizione orizzontale per un lungo periodo. In caso di embolia polmonare, lo sviluppo notturno non è affatto necessario - le condizioni del paziente possono peggiorare in qualsiasi momento della giornata.

I principali segni di edema polmonare sono:

  • dispnea intensa a riposo; la respirazione è frequente, superficiale, gorgogliante, può essere ascoltata da lontano;
  • una sensazione improvvisa di una forte mancanza d'aria (attacchi di soffocamento straziante), aggravata quando il paziente è sdraiato sulla schiena; un tale paziente assume la cosiddetta posizione forzata - ortopnea - seduto con il corpo piegato in avanti e appoggiato sulle braccia distese;
  • dolore toracico opprimente e compressivo causato dalla mancanza di ossigeno;
  • grave tachicardia (palpitazioni cardiache);
  • tosse con respiro sibilante lontano (udibile a distanza), scarico di espettorato schiumoso rosa;
  • pallore o blu (cianosi) della pelle, abbondante sudore appiccicoso - il risultato della centralizzazione della circolazione sanguigna al fine di fornire ossigeno agli organi vitali;
  • eccitazione del paziente, paura della morte, confusione o completa perdita di tale - coma.

Diagnosi di edema polmonare

Se il paziente è cosciente, l'importanza delle sue lamentele e della sua storia medica sono di primaria importanza per il medico - egli conduce una dettagliata interrogazione del paziente al fine di determinare la possibile causa di edema polmonare. Nel caso in cui il paziente non sia accessibile al contatto, emerge in modo approfondito un esame oggettivo del paziente, consentendo di sospettare l'edema e suggerire le ragioni che potrebbero portare a questa condizione.

All'esame del paziente, l'attenzione del medico sarà attratta da pallore o cianosi della pelle, vene del collo gonfie e pulsanti (vene giugulari) a causa del ristagno di sangue nella circolazione polmonare, respirazione rapida o superficiale del paziente.

Un sudore freddo e appiccicoso può essere contrassegnato dalla palpazione, così come un aumento della frequenza cardiaca del paziente e delle sue caratteristiche patologiche: è debolmente riempito, filiforme.

Durante la percussione (tapping) del torace, ci sarà un ottundimento del suono della percussione sull'area del polmone (conferma che il tessuto polmonare ha una maggiore densità).

Durante l'auscultazione (ascoltando i polmoni usando un fonendoscopio), viene determinata la respirazione forzata, la massa di rantoli umidi a bolle larghe, prima nel basale, poi in tutte le altre parti dei polmoni.

La pressione sanguigna è spesso elevata.

Dai metodi di ricerca di laboratorio per la diagnosi di edema polmonare:

  • l'emocromo completo confermerà la presenza di un processo infettivo nel corpo (leucocitosi è caratteristica (un aumento del numero di leucociti), con un'infezione batterica un aumento del livello di neutrofili o bastoncelli, un aumento di ESR).
  • analisi del sangue biochimica - consente di differenziare le cause "cardiache" di edema polmonare dalle cause causate dall'ipoproteinemia (diminuzione del livello proteico nel sangue). Se la causa dell'edema è l'infarto del miocardio, il livello di troponine e creatina fosfochinasi (CPK) aumenterà. Una diminuzione dei livelli ematici di proteine ​​totali e albumina in particolare è un segno che l'edema è scatenato da una malattia accompagnata da ipoproteinemia. Un aumento di urea e creatinina indica la natura renale dell'edema polmonare.
  • coagulogramma (capacità di coagulazione del sangue) - conferma edema polmonare dovuto ad embolia polmonare; criteri diagnostici - un aumento del livello di fibrinogeno e protrombina nel sangue.
  • determinazione della composizione del gas nel sangue.

Al paziente possono essere assegnati i seguenti metodi strumentali di esame:

  • pulsossimetria (determina il grado di ossigenazione del sangue) - con edema polmonare, la sua percentuale sarà ridotta al 90% o meno;
  • determinazione dei valori di pressione venosa centrale (CVP) - viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - il flebotonometro Waldman collegato alla vena succlavia; con edema polmonare, la CVP è elevata;
  • elettrocardiografia (ECG) - determina patologia cardiaca (segni di ischemia del muscolo cardiaco, sua necrosi, aritmia, ispessimento delle pareti delle camere cardiache);
  • ecocardiografia (ecografia del cuore) - per chiarire la natura dei cambiamenti rilevati su un ECG o auscultatorio; ispessimento delle pareti delle camere del cuore, riduzione della frazione di eiezione, patologia delle valvole, ecc.;
  • radiografia del torace - conferma o rifiuta la presenza di liquido nei polmoni (oscuramento dei campi polmonari su uno o entrambi i lati), in anomalie cardiache - un aumento delle dimensioni dell'ombra del cuore.

Trattamento dell'edema polmonare

L'edema polmonare è una condizione che minaccia la vita del paziente, quindi ai primi sintomi dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza.

Nel processo di trasporto in ospedale, lo staff della squadra di ambulanza esegue le seguenti misure mediche:

  • dare al paziente una posizione semi-seduta;
  • ossigenoterapia con maschera di ossigeno o, se necessario, intubazione tracheale e ventilazione meccanica;
  • compressa di nitroglicerina sublinguale (sotto la lingua);
  • analgesici narcotici per via endovenosa (morfina) - ai fini del sollievo dal dolore;
  • diuretici (Lasix) per via endovenosa;
  • al fine di ridurre il flusso sanguigno verso le parti giuste del cuore e prevenire un aumento della pressione nella circolazione polmonare, i fili venosi sono posti sul terzo superiore dei fianchi del paziente (impedendo la scomparsa del polso) per un massimo di 20 minuti; rimuovere i finimenti, indebolendoli gradualmente.

Ulteriori misure terapeutiche vengono eseguite da specialisti del reparto di terapia intensiva e di terapia intensiva, dove viene esercitato un monitoraggio rigoroso e continuo dei parametri emodinamici (polso e pressione) e della respirazione. I farmaci vengono solitamente inseriti attraverso la vena succlavia in cui è inserito il catetere.

Per l'edema polmonare si possono usare farmaci dei seguenti gruppi:

  • per spegnere la schiuma formata nei polmoni - i cosiddetti antischiuma (inalazione di ossigeno + alcool etilico);
  • con aumento della pressione e segni di ischemia miocardica - nitrati, in particolare nitroglicerina;
  • diuretici o diuretici (Lasix) per rimuovere il fluido in eccesso dal corpo;
  • a pressione ridotta - farmaci che migliorano la contrazione del cuore (dopamina o dobutamina);
  • per il dolore - analgesici narcotici (morfina);
  • con segni di embolia polmonare - farmaci che prevengono eccessiva coagulazione del sangue o anticoagulanti (eparina, Fraxiparina);
  • con battiti cardiaci lenti - atropina;
  • con segni di broncospasmo - ormoni steroidei (Prednisolone);
  • con infezioni - farmaci antibatterici ad ampio spettro (carbopenemi, fluorochinoloni);
  • in ipoproteinemia - infusione di plasma congelato fresco.

Prevenzione dell'edema polmonare

Prevenire lo sviluppo di edema polmonare aiuterà la diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato delle malattie che possono provocarlo.

Quale dottore contattare

Se ci sono segni di edema polmonare (grave mancanza di respiro, asfissia, tosse con espettorato rosaceo, incapacità di sdraiarsi e altri), è necessario chiamare un'ambulanza. Nell'ospedale dopo il trattamento nell'unità di terapia intensiva, il paziente sarà guidato da un medico di una specialità pertinente - un cardiologo, un pneumologo, un nefrologo, un epatologo o un reumatologo.

Sintomi, cause e trattamento dell'edema polmonare

Cos'è l'edema polmonare?

L'edema polmonare è una grave condizione patologica associata a un massiccio rilascio di un transudato di natura non infiammatoria dai capillari all'interstizio dei polmoni, quindi agli alveoli. Il processo porta ad una diminuzione delle funzioni degli alveoli e degli scambi di gas alterati, si sviluppa l'ipossia. La composizione del gas nel sangue cambia in modo significativo, aumentando la concentrazione di anidride carbonica. Insieme all'ipossia, si verifica una grave depressione delle funzioni del sistema nervoso centrale. Il superamento del livello normale (fisiologico) del liquido interstiziale porta all'edema.

L'interstizio contiene: vasi linfatici, elementi del tessuto connettivo, fluido intercellulare, vasi sanguigni. L'intero sistema è coperto da pleura viscerale. Tubi e tubi cavi ramificati sono un complesso che costituisce i polmoni. L'intero complesso è immerso nell'interstizio. L'interstizio è formato dal plasma che lascia i vasi sanguigni. Quindi il plasma viene assorbito dai vasi linfatici che fluiscono nella vena cava. Secondo questo meccanismo, il fluido extracellulare eroga ossigeno e i nutrienti necessari alle cellule, rimuove i prodotti metabolici.

La violazione del numero e del deflusso del liquido intercellulare porta all'edema polmonare:

quando un aumento della pressione idrostatica nei vasi sanguigni dei polmoni provoca un aumento del liquido intercellulare, si verifica un edema idrostatico;

l'aumento è dovuto all'eccessiva filtrazione del plasma (ad esempio: con l'attività dei mediatori dell'infiammazione) si verifica l'edema della membrana.

Valutazione dello stato

A seconda del tasso di transizione dello stadio interstiziale di edema in alveolare, viene valutata la condizione del paziente. Nel caso di malattie croniche, l'edema si sviluppa più agevolmente, più spesso durante la notte. Tale edema è ben fermato dalle droghe. L'edema associato a difetti della valvola mitrale, infarto miocardico, lesione del parenchima polmonare aumenta rapidamente. La condizione sta rapidamente peggiorando. L'edema in forma acuta lascia molto poco tempo per rispondere.

Prognosi della malattia

La prognosi dell'edema polmonare è sfavorevole. Dipende dalle cause del reale gonfiore. Se l'edema non è cardiogeno, è ben curabile. L'edema cardiogenico è difficile da arrestare. Dopo un trattamento prolungato dopo edema cardiogenico, il tasso di sopravvivenza durante l'anno è del 50%. Sotto forma di fulmine - per salvare una persona spesso fallisce.

Per edema tossico, la prognosi è molto grave. Prognosi favorevole quando si assumono grandi dosi di diuretici. Dipende dalla reazione individuale del corpo.

diagnostica

L'immagine di qualsiasi tipo di edema polmonare è brillante. Pertanto, la diagnosi è semplice. Per una terapia adeguata, è necessario identificare le cause dell'edema. I sintomi dipendono dalla forma di edema. La forma fulminante è caratterizzata da soffocamento e arresto respiratorio in rapida crescita. La forma acuta ha sintomi più pronunciati, in contrasto con il subacuto e prolungato.

Sintomi di edema polmonare

I principali sintomi dell'edema polmonare includono:

cianosi (viso e mucose acquisiscono una tinta bluastra);

oppressione al petto, dolore della natura pressante;

si sentono rumori sibilanti;

con aumento della tosse - espettorato espanso rosa;

con il deterioramento dell'espettorato dal naso;

una persona è spaventata, la coscienza può essere confusa;

sudore, sudore freddo e viscido;

aumento della frequenza cardiaca fino a 200 battiti al minuto. Può facilmente entrare in bradicardia pericolosa per la vita;

calo o salti della pressione sanguigna.

L'edema polmonare è una malattia che non si verifica da sola. Molte patologie possono portare a edema, a volte non associato a malattie del sistema broncopolmonare e di altri sistemi.

Cause di edema polmonare

Le cause dell'edema polmonare includono:

Sepsi. Tipicamente, tossine esogene o endogene entrano nel flusso sanguigno;

Sovradosaggio di alcuni farmaci (NSAIDs, citostatici);

Danno da radiazioni ai polmoni;

Overdose di sostanze stupefacenti;

Infarto del miocardio, malattie cardiache, ischemia, ipertensione, qualsiasi malattia cardiaca nella fase di scompenso;

Congestioni nel circolo giusto della circolazione del sangue che si verificano durante l'asma bronchiale, l'enfisema e altre malattie polmonari;

Una diminuzione acuta o cronica delle proteine ​​nel sangue. Ipoalbuminemia si verifica nella cirrosi epatica, nella sindrome nefrosica e in altre patologie renali;

Infusi in grandi volumi senza diuresi forzata;

Avvelenamento da gas tossico;

Shock per lesioni gravi;

Essere in alta quota;

Tipi di edema polmonare

Esistono due tipi di edema polmonare: cardiogeno e non cardiogeno. C'è anche un terzo gruppo di edema polmonare (riferito a non cardiogenico) - edema tossico.

Gonfiore cardiogenico (gonfiore cardiaco)

L'edema cardiogenico è sempre causato da insufficienza ventricolare sinistra acuta, ristagno obbligatorio del sangue nei polmoni. Infarto del miocardio, cardiopatie, stenocardia, ipertensione arteriosa, insufficienza ventricolare sinistra - le principali cause di edema cardiogenico. Per collegare l'edema polmonare con insufficienza cardiaca cronica o acuta, misurare la pressione capillare dei polmoni. In caso di edema cardiogenico, la pressione supera i 30 mm Hg. Art. L'edema cardiogenico provoca trasudazione del liquido nello spazio interstiziale, quindi negli alveoli. Gli attacchi di edema interstiziale sono osservati durante la notte (mancanza di respiro parossistico). Il paziente non ha abbastanza aria. L'auscultazione determina una respirazione difficile. Respirazione aumentata mentre espiri. L'asfissia è il sintomo principale di edema alveolare.

I seguenti sintomi sono caratteristici dell'edema cardiogeno:

dispnea inspiratoria. Una posizione sedentaria è caratteristica del paziente: nella posizione prona aumenta la mancanza di respiro;

iperidratazione dei tessuti (edema);

fischio secco, trasformandosi in rantoli umidi e gorgoglianti;

espettorato di schiuma rosa;

pressione sanguigna instabile. È difficile da ridurre alla normalità. Abbassare la velocità può portare a bradicardia e morte;

forte dolore al petto o al petto;

Sull'elettrocardiogramma, l'ipertrofia dell'atrio sinistro e del ventricolo viene letta, a volte un blocco della gamba sinistra del fascio di His.

Condizioni emodinamiche di edema cardiogenico

violazione della sistole ventricolare sinistra;

La principale causa di edema cardiogenico è la disfunzione ventricolare sinistra.

L'edema cardiogenico deve essere differenziato dall'edema non cardiogenico. Con edema non cardiogenico, i cambiamenti nel cardiogramma sono meno pronunciati. L'edema cardiogenico procede più rapidamente. Il tempo per le cure di emergenza è dato meno che con una diversa forma di edema. L'esito fatale è più spesso con edema cardiogeno.

Edema polmonare tossico

L'edema tossico ha alcune caratteristiche specifiche di differenziazione. C'è un periodo in cui l'edema stesso non è ancora presente, ci sono solo le reazioni riflesse del corpo all'irritazione. Una bruciatura del tessuto polmonare, un'ustione del tratto respiratorio causa uno spasmo riflesso. Questa è una combinazione di sintomi di lesioni degli organi respiratori e effetti di riassorbimento di sostanze tossiche (veleni). L'edema tossico può svilupparsi indipendentemente dalla dose di farmaci che lo hanno causato.

Farmaci che possono causare edema polmonare:

farmaci anti-infiammatori non steroidei.

I fattori di rischio per la comparsa di edema tossico sono la vecchiaia, il fumo a lungo termine.

Ha 2 forme sviluppate e abortive. C'è un cosiddetto gonfiore "stupido". Può essere rilevato dall'esame radiologico dei polmoni. Un certo quadro clinico di tale edema è praticamente assente.

È caratterizzato da periodicità. Ha 4 periodi:

Disturbi riflessi È caratterizzato da sintomi di irritazione delle mucose: lacrimazione, tosse, mancanza di respiro. Il periodo è pericoloso con arresto respiratorio e cardiaco;

Il periodo nascosto attenua le irritazioni. Può durare dalle 4 alle 24 ore. Caratterizzato dal benessere clinico. Un esame approfondito può mostrare segni di edema imminente: bradicardia, enfisema polmonare;

Edema polmonare diretto Il flusso è a volte lento, raggiungendo le 24 ore. Più spesso, i sintomi aumentano in 4-6 ore. In questo periodo, la temperatura aumenta, c'è una leucocitosi neutrofila nella formula del sangue, c'è il pericolo di un collasso. Una forma sviluppata di edema tossico ha un quarto periodo di edema completo. Il periodo completato ha "ipossiemia blu". Cianosi della pelle e delle mucose. Il periodo completato aumenta la frequenza respiratoria fino a 50-60 volte al minuto. La respirazione vibrante viene udita a distanza, l'espettorato mescolato con il sangue. Aumento della coagulazione del sangue. Si sviluppa acidosi gassosa L'ipossiemia "grigia" è caratterizzata da un decorso più grave. Unisciti alle complicanze vascolari. La pelle assume una tinta grigiastro pallida. Gli arti sono freddi. Impulso filamentoso e calo dei valori critici della pressione sanguigna. Un tale stato contribuisce all'attività fisica o al trasporto improprio del paziente;

Complicazioni. Quando si lascia il periodo di edema polmonare diretto, c'è il rischio di edema secondario. È associato a insufficienza ventricolare sinistra. Polmonite, pneumosclerosi, enfisema - complicanze frequenti causate da droghe, edema tossico. Alla fine della 3a settimana, si può verificare un edema "secondario" sullo sfondo di insufficienza cardiaca acuta. Raramente, si verifica una esacerbazione della tubercolosi latente e di altre malattie croniche. Depressione, sonnolenza, astenia.

Con una terapia rapida ed efficace, inizia un periodo di sviluppo inverso dell'edema. Non appartiene ai periodi principali di edema tossico. Tutto dipende dalla qualità dell'assistenza fornita. La tosse e la mancanza di respiro diminuiscono, la cianosi diminuisce, il respiro sibilante nei polmoni scompare. Sui raggi X, la scomparsa di grandi, quindi piccoli fuochi è notevole. L'immagine del sangue periferico è normalizzata. Il periodo di recupero da edema tossico può essere di diverse settimane.

In rari casi, l'edema tossico può essere causato dall'assunzione di tocolitici. Il catalizzatore per l'edema può essere: grandi quantità di liquido iniettato, recente trattamento con glucocorticoidi, gravidanza multipla, anemia, emodinamica instabile nelle donne.

Manifestazioni cliniche della malattia:

Il sintomo chiave è l'insufficienza respiratoria;

Grave dolore al petto;

Cianosi della pelle e delle mucose;

Ipotensione in combinazione con tachicardia.

L'edema tossico differisce dall'edema cardiogenico da un decorso protratto e dal contenuto di una piccola quantità di proteine ​​in un liquido. La dimensione del cuore non cambia (raramente cambia). La pressione venosa è spesso entro i limiti normali.

La diagnosi di edema tossico non è difficile. L'eccezione è broncorea con avvelenamento da FOS.

Edema polmonare non cardiogenico

Si verifica a causa dell'aumento della permeabilità vascolare e dell'elevata filtrazione del fluido attraverso la parete dei capillari polmonari. Con una grande quantità di liquido, il lavoro delle navi si deteriora. Il liquido inizia a riempire gli alveoli e lo scambio di gas è disturbato.

Cause di edema non cardiogenico:

stenosi dell'arteria renale;

insufficienza renale massiccia, iperalbuminemia;

il pneumotorace può causare edema polmonare non cardiogenico unilaterale;

grave attacco d'asma;

malattie infiammatorie dei polmoni;

aspirazione di contenuti gastrici;

shock, specialmente nella sepsi, aspirazione e necrosi pancreatica;

inalazione di sostanze tossiche;

grandi trasfusioni di droga;

nei pazienti anziani che assumono acido acetilsalicilico per lungo tempo;

Per distinguere chiaramente tra edemi, è necessario adottare le seguenti misure:

studiare la storia del paziente;

applicare metodi di misurazione diretta della dinamica emodinamica centrale;

valutare l'area interessata dall'ischemia miocardica (analisi enzimatica, ECG).

Per la differenziazione di edema non cardiogenico, l'indicatore principale sarà la misurazione della pressione di disturbo. La normale gittata cardiaca, i risultati positivi della pressione del cuneo indicano la natura non cardiogenica dell'edema.

Effetti dell'edema polmonare

Quando il gonfiore viene interrotto, è troppo presto per terminare il trattamento. Dopo uno stato estremamente grave di edema polmonare, si verificano spesso gravi complicazioni:

l'adesione di un'infezione secondaria. Molto spesso si sviluppa una polmonite. Sullo sfondo di una ridotta immunità, anche la bronchite può portare a complicanze avverse. La polmonite con edema polmonare è difficile da trattare;

l'ipossia, caratteristica dell'edema polmonare, colpisce gli organi vitali. Le conseguenze più gravi possono interessare il cervello e il sistema cardiovascolare - gli effetti dell'edema possono essere irreversibili. Interruzione della circolazione cerebrale, cardiosclerosi, insufficienza cardiaca senza un potente supporto farmacologico sono fatali;

danno ischemico di molti organi e sistemi corporei;

pneumofibrosi, atelettasie segmentali.

Pronto soccorso per edema polmonare

È richiesto per ogni paziente con segni di edema polmonare. Aspetti salienti delle cure di emergenza:

al paziente deve essere data una posizione semi-seduta;

aspirazione (rimozione) di schiuma dal tratto respiratorio superiore. L'aspirazione viene effettuata mediante inalazione di ossigeno attraverso il 33% di etanolo;

inalazione di ossigeno urgente (ossigenoterapia);

eliminazione della sindrome da dolore acuto con neurolettici;

recupero della frequenza cardiaca;

correzione dell'equilibrio elettrolitico;

normalizzazione dell'equilibrio acido-base;

normalizzazione della pressione idrostatica nella circolazione polmonare. Analgesici narcotici usati "Omnopon", "Promedol". Essi inibiscono il centro respiratorio, alleviano la tachicardia, riducono il flusso di sangue venoso, riducono la pressione sanguigna, riducono l'ansia e la paura della morte;

vasodilatatori (aerosol "Nitromint"). I mezzi riducono il tono vascolare, il volume del sangue intratoracico. I preparati a base di nitroglicerina facilitano il deflusso del sangue dai polmoni agendo sulla resistenza vascolare periferica;

l'imposizione di cancelli girevoli venosi sugli arti inferiori. La procedura è necessaria per ridurre il CSC, il vecchio metodo efficace. Adesso per disidratazione del parenchima polmonare usare 40 mg di lasix per via endovenosa. L'azione di furosemide (lasix) si sviluppa in pochi minuti, dura fino a 3 ore. Il farmaco è in grado in un breve periodo di tempo di rimuovere 2 litri di urina. Il ridotto volume plasmatico con aumento della pressione osmotica colloidale favorisce il trasferimento di liquido edematoso nel flusso sanguigno. La pressione di filtrazione diminuisce. Con la pressione bassa, i diuretici possono essere utilizzati solo dopo la normalizzazione;

la nomina di diuretici per la disidratazione dei polmoni (Lasix 80 mg per via endovenosa);

la nomina di glicosidi cardiaci per aumentare la contrattilità miocardica;

Le principali complicanze dopo le cure di emergenza

Queste complicazioni includono:

sviluppo di edema fulminante;

la produzione intensiva di schiuma può causare l'ostruzione delle vie aeree;

dolore angiotico. Tale dolore è caratterizzato da dolore insopportabile, il paziente può sperimentare uno shock doloroso, peggiorando la prognosi;

incapacità di stabilizzare la pressione sanguigna. Spesso, l'edema polmonare si verifica sullo sfondo di bassa e alta pressione sanguigna, che può alternarsi all'interno di una grande ampiezza. Le navi non saranno in grado di sopportare un tale carico per un lungo periodo e le condizioni del paziente peggioreranno;

aumento dell'edema polmonare dovuto all'alta pressione sanguigna.

Trattamento dell'edema polmonare

Si riduce a una cosa: rimuovere il gonfiore il prima possibile. Quindi, dopo una terapia intensiva dell'edema polmonare, vengono prescritti agenti per trattare la malattia che ha provocato l'edema.

Quindi, significa alleviare l'edema e la successiva terapia:

Morfina cloridrato. Un farmaco vitale per il trattamento di tipo cardiogenico e altri edemi in caso di iperventilazione. L'introduzione della morfina cloridrato richiede disponibilità a trasferire il paziente a respirazione controllata;

Le preparazioni di nitrati nella forma di infusione (glicerolo trinitrato, isosorbitolo dinitrato) sono utilizzate per qualsiasi edema, escluso edema con ipovolemia nell'embolismo polmonare;

L'introduzione di diuretici dell'ansa ("Furosemide", "Torasemide") nei primi minuti di edema salva la vita di molti pazienti;

Nel caso di edema polmonare cardiogeno dovuto a infarto miocardico, è necessaria l'introduzione dell'attivatore del plasminogeno tissutale;

Per la fibrillazione atriale, è prescritto Amiodarone. Solo con bassa efficienza della terapia electropulse. Spesso, sullo sfondo anche di una piccola diminuzione del ritmo, le condizioni del paziente possono deteriorarsi in modo significativo. Quando si prescrive l'amiodarone, talvolta è necessaria l'infusione di dobutamina per aumentare il ritmo;

I corticosteroidi sono usati solo per edema non cardiogenico. Il desametasone è più comunemente usato. È attivamente assorbito dalla circolazione sistemica e influenza negativamente il sistema immunitario. La medicina moderna ora raccomanda l'uso di metilprednisolone. Il periodo della sua eliminazione è molto inferiore, gli effetti collaterali sono meno pronunciati, l'attività è superiore a quella del desametasone;

La dopamina è utilizzata per il supporto ritmico inotropico in caso di sovradosaggio di b-bloccanti;

I glicosidi cardiaci (digossina) sono necessari per la fibrillazione atriale cronica;

"Ketamina", sodio tiopentale è necessario per l'anestesia a breve termine, per alleviare la sindrome del dolore;

"Diazepam" con ketamina è usato per la sedazione;

Per l'edema da eroina dei polmoni o le complicanze iatrogene, sono prescritti i rilassanti muscolari (naloxone);

In condizioni di edema polmonare di alta quota, è necessaria la "Nifedipina" che diminuisce rapidamente la pressione sanguigna;

Allo stadio ospedaliero del trattamento, vengono prescritte dosi di antibiotici per prevenire l'aggiunta di infezioni. In primo luogo sono le droghe del gruppo dei fluorochinoloni: "Tavanic", "Tsifran", levofloxacina;

Per facilitare il ritiro del liquido accumulato, vengono prescritte grandi dosi di ambroxolo;

Appuntamento obbligatorio di tensioattivo. Riduce la tensione negli alveoli, ha un effetto protettivo. Il tensioattivo migliora l'assorbimento di ossigeno da parte dei polmoni, riduce l'ipossia;

Sedativi per edema polmonare. Nel trattamento di pazienti con edema polmonare, la normalizzazione dello sfondo emotivo svolge un ruolo di primo piano. Spesso, lo stress grave da solo può scatenare edema. Il meccanismo di innesco dello stress spesso causa necrosi pancreatica e infarto del miocardio. I sedativi possono, in combinazione con altri farmaci, normalizzare il contenuto di catecolamine. A causa di ciò, lo spasmo vascolare periferico viene ridotto, il flusso sanguigno viene significativamente ridotto e il cuore viene alleviato. Il normale funzionamento del cuore consente di migliorare l'uscita del sangue dal piccolo cerchio. L'effetto sedativo dei sedativi è in grado di alleviare le manifestazioni vegetative-vascolari dell'edema. Con l'aiuto di sedativi, è possibile ridurre la filtrazione del fluido tissutale attraverso la membrana alveolare-capillare. I mezzi che possono influenzare lo sfondo emotivo possono ridurre la pressione sanguigna, tachicardia, ridurre la mancanza di respiro, le manifestazioni vegetative-vascolari, ridurre l'intensità dei processi metabolici - questo facilita il decorso dell'ipossia. Oltre alla soluzione di morfina - il primo, più efficace aiuto per l'edema polmonare, sono prescritti 4 ml di soluzione di droperidolo allo 0,25% o Relanum 0, 5% - 2 ml. A differenza della morfina, questi farmaci sono usati in tutti i tipi di edema polmonare;

Ganglioblocker: "Arfonad", pentamina, benzoesanio. Permettere di fermare rapidamente l'edema polmonare con ipertensione (da 180 mm Hg). Il miglioramento arriva rapidamente. 20 minuti dopo la prima iniezione di farmaci, la mancanza di respiro diminuisce, il respiro sibilante, la respirazione diventa più calma. Con l'aiuto di questi farmaci, l'edema polmonare può essere fermato completamente.

Algoritmo di trattamento dell'edema polmonare

L'algoritmo di trattamento stesso può essere suddiviso in 7 fasi:

glicosidi cardiaci per edema cardiogeno e glucocorticoidi per non cardiogeni;

dopo il sollievo dall'edema - ospedalizzazione per il trattamento della malattia di base.

Per il sollievo dell'80% di edema polmonare, sono sufficienti la morfina cloridrato, la furosemide e la nitroglicerina.

Quindi iniziare la terapia della malattia sottostante:

in caso di cirrosi epatica, iperalbuminemia, viene prescritto un ciclo di epatoprotettori: "Heptral", con preparazioni di acido tiotitico: "Thioctacid", "Berlition";

se l'edema è causato da necrosi pancreatica, vengono prescritti farmaci che sopprimono il lavoro del pancreas Sandostatina, quindi stimolano la guarigione della necrosi di Timalin, Immunofan insieme a una potente terapia enzimatica - Creonte;

terapia complessa di infarto miocardico. B-bloccanti "Concor", "Metoprololo". E inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina Enalapril, agenti antipiastrinici Trombo Ass;

con malattie broncopolmonari, è necessario un ciclo di antibiotici. La preferenza è data ai macrolidi e ai fluorochinoloni, le penicilline sono attualmente inefficaci. Farmaci da prescrizione Ambroxol: Lasolvan, Ambrobene - hanno non solo un'azione espettorante, ma hanno anche proprietà anti-infiammatorie. Appuntamento obbligatorio di immunomodulatori. Lo stato dei polmoni dopo l'edema è instabile. L'infezione secondaria può portare alla morte;

nel caso di edema tossico, è prescritta una terapia di disintossicazione. Rifornimento di liquidi persi dopo diuretici, il ripristino dell'equilibrio elettrolitico è l'effetto principale delle miscele saline. Farmaci volti ad alleviare i sintomi di intossicazione: "Regidron", "Enterosgel", "Enterodez". Per grave intossicazione, vengono usati agenti antiemetici;

nell'asma grave sono prescritti glucocorticosteroidi, mucolitici, farmaci espettoranti, broncodilatatori;

in caso di shock tossico, vengono prescritti antistaminici: "Cetrin", "Claritin", in combinazione con corticosteroidi;

l'edema polmonare di qualsiasi eziologia richiede la prescrizione di potenti antibiotici e di una terapia antivirale efficace (immunomodulatoria). La più nuova destinazione fluorochinoloni più Amixin, Cycloferon e Polyoxidonium. La prescrizione di agenti antifungini è spesso richiesta, poiché gli antibiotici promuovono la loro crescita. Terbinafine, il fluconazolo aiuta a prevenire la superinfezione;

Per migliorare la qualità della vita, vengono prescritti enzimi: "Wobenzym" e immunomodulatori: "Polyoxidonium", "Cycloferon".

La prognosi dopo aver sofferto edema polmonare è raramente favorevole. Per la sopravvivenza durante l'anno deve essere monitorato. Un trattamento efficace della patologia di base che causa edema polmonare migliora significativamente la qualità della vita e la prognosi del paziente.

La terapia dell'edema polmonare deriva principalmente dalla rimozione dell'edema stesso. La terapia ospedaliera ha lo scopo di trattare la malattia che ha provocato edema.

Istruzione: Il diploma nella specialità "Andrologia" è stato ottenuto dopo aver superato la residenza presso il Dipartimento di Urologia Endoscopica dell'Accademia Russa di Educazione Medica presso il Centro di Urologia dell'Ospedale Clinico Centrale №1 delle Ferrovie Russe (2007). Qui è stata completata la scuola di specializzazione entro il 2010.

Edema polmonare cause

L'edema polmonare è una condizione patologica in cui vi è un forte disturbo dello scambio gassoso nei polmoni e si sviluppa l'ipossia - una mancanza di ossigeno negli organi e nei tessuti. I polmoni gonfiano a causa di un forte aumento della pressione nei vasi sanguigni, una quantità insufficiente di proteine ​​o l'incapacità di trattenere l'acqua nella parte liquida del sangue, che non contiene cellule - il plasma.

Il termine "edema polmonare" è usato per riferirsi a un intero gruppo di sintomi che si osservano quando il fluido si accumula nei polmoni al di fuori dei vasi sanguigni. L'alveolo è un'unità strutturale del polmone, che ha la forma di una minuscola sacca con pareti sottili, intrecciata da una rete di piccoli capillari. Il processo di scambio di gas è costantemente in corso qui - l'ossigeno viene assorbito dal sangue, il biossido di carbonio viene rilasciato, che la persona espira poi. La superficie interna dei polmoni è sistemata in modo tale che lo scambio gassoso avvenga molto rapidamente, e questo è facilitato dalle pareti sottili di ciascuno degli alveoli. Ma a causa della struttura dei polmoni, c'è anche un rapido accumulo di liquido, se c'è un danno agli alveoli o per altri motivi. Infatti, l'edema polmonare è il riempimento degli alveoli con il liquido della circolazione sanguigna invece dell'aria.

Tipi di edema polmonare

La patologia può essere divisa in due tipi, a seconda dei motivi che lo hanno causato:

  • in via di sviluppo a causa di esposizione a tossine che danneggiano l'integrità delle pareti dei vasi sanguigni degli alveoli, che porta all'ingresso di fluido dai capillari nei polmoni - edema membranoso;
  • sviluppando a causa di malattie in cui vi è un aumento della pressione vascolare interna idrostatica, mentre il plasma va prima ai polmoni, poi agli alveoli - edema idrostatico.

Cause di edema polmonare

I polmoni non si gonfiano da soli, malattie gravi portano a questo, ma l'edema è una conseguenza di loro. Le ragioni principali sono:

  • polmonite (polmonite);
  • sepsi;
  • effetti collaterali dell'assunzione di alcuni farmaci (sovradosaggio di Fentanil, Apressina);
  • contaminazione radioattiva;
  • la tossicodipendenza;
  • gravi malattie cardiovascolari (con stagnazione del sangue e insufficienza ventricolare sinistra - infarto, difetti cardiaci);
  • malattie polmonari croniche (asma bronchiale ed enfisema polmonare);
  • Embolia polmonare (embolia polmonare, predisposizione alla formazione di coaguli di sangue, ad esempio nella diagnosi delle vene varicose e ipertensione);
  • malattie in cui vi è una diminuzione della quantità di proteine ​​nel sangue (cirrosi, malattia renale, accompagnata da sindrome nefrosica);
  • grandi quantità di contagocce per via endovenosa;
  • lesione cerebrale (emorragia cerebrale).

Quando hai bisogno di aiuto da un medico?

In ogni caso è necessaria l'assistenza medica, quando si individuano i primi segni di edema, indipendentemente da ciò che lo causa. Nella maggior parte dei casi è necessario il ricovero urgente.

Se un paziente viene diagnosticato con malattie del sistema cardiovascolare e c'è un edema polmonare cronico e prolungato a causa di insufficienza cardiaca, è necessario monitorare costantemente il medico curante, seguire tutte le sue raccomandazioni e sottoporsi regolarmente a test diagnostici e di laboratorio.

Per quanto riguarda l'edema polmonare cronico, è necessario un monitoraggio costante da parte di specialisti:

  • medicina interna (terapeuta);
  • sulle malattie cardiovascolari (cardiologo);
  • per le malattie polmonari (pneumologo).

Sintomi di edema polmonare

L'edema polmonare ha sintomi molto caratteristici, che compaiono all'improvviso. Lo sviluppo dell'edema si verifica molto rapidamente e il quadro clinico è suddiviso in fasi, a seconda di quanto rapidamente lo stadio iniziale passa all'alveolare.

La patologia è divisa in periodi che si distinguono nella forma della malattia, a seconda della velocità del suo sviluppo:

Forma acuta, in cui i segni di edema alveolare si verificano in media da due a tre o quattro ore dopo la comparsa dei primi segni di edema interstiziale. Le seguenti malattie sono caratteristiche della forma acuta:

  1. Difetti della valvola mitrale. Il paziente sviluppa edema polmonare dopo intensa eccitazione o sforzo fisico.
  2. Infarto miocardico

Forma subacuta, in cui i sintomi si sviluppano entro quattro-dodici ore. Pazienti inclini all'edema diagnosticati con:

  1. insufficienza epatica acuta;
  2. insufficienza renale;
  3. difetti cardiaci congeniti;
  4. malformazioni di grandi navi;
  5. lesioni del parenchima polmonare (natura tossica o infettiva).

Forma protratta, che è caratterizzato da uno sviluppo prolungato dei sintomi per un giorno o più. Si verifica in pazienti con una storia di:

  1. Insufficienza renale cronica.
  2. Malattia polmonare (cronica);
  3. Malattie sistemiche del tessuto connettivo (ad esempio, sclerodermia, vasculite).

Forma di lampo, in cui dopo la prima comparsa di sintomi in un paio di minuti si verifica la morte:

  1. con shock anafilattico;
  2. esteso infarto miocardico.

È importante! L'edema polmonare nei pazienti cronici di solito si sviluppa durante la notte, poiché la posizione orizzontale del corpo per un lungo periodo di tempo è un fattore provocante. In caso di embolia polmonare, l'edema può svilupparsi in qualsiasi momento della giornata.

  • grave mancanza di respiro, anche se il paziente non si muove;
  • respiro frequente, superficiale e traballante;
  • soffocamento doloroso, che è aggravato in posizione supina;
  • intenso dolore al petto;
  • palpitazioni cardiache (tachicardia);
  • tosse agonizzante e molto forte, rauca;
  • l'aspetto del colore schiumoso dell'espettorato rosa;
  • pallore della pelle o blu (cianosi);
  • sudore abbondante e appiccicoso;
  • grande agitazione;
  • paura della morte;
  • confusione e allucinazioni;
  • coma.

diagnostica

Le misure diagnostiche sono determinate in base alle condizioni del paziente.

Ispezione visiva. Se il paziente è cosciente e può rispondere adeguatamente alle domande, il medico dovrebbe iniziare a raccogliere la cronologia. È necessario un questionario dettagliato per poter stabilire la causa dello sviluppo dell'edema.

In caso di perdita di coscienza, il medico attira l'attenzione sul colore della pelle, sulla condizione delle vene pulsanti del collo, sulla respirazione, sul battito cardiaco, sulla presenza di sudore. Vengono eseguite le percussioni (tapping) del torace e l'auscultazione (ascolto con un fonendoscopio). Il medico misura la pressione sanguigna.

Metodi di laboratorio. Un esame del sangue generale, esame del sangue biochimico.

Metodi strumentali. Se necessario, pulsossimetria (determinazione del grado di saturazione di ossigeno nel sangue), determinazione dei valori di pressione venosa centrale utilizzando un flebotonometro Waldman, elettrocardiografia (ECG), ecocardiografia (ecografia del cuore), radiografia del torace sono assegnati.

Trattamento dell'edema polmonare

L'edema polmonare è una patologia molto seria che richiede assistenza medica qualificata immediata. Quando le misure vengono prese intempestive, si verifica la morte, quindi ai primi sintomi è necessario chiamare un'ambulanza.

Il processo di trasporto all'ospedale richiede la conformità con le attività obbligatorie. I medici dell '"ambulanza" eseguono un complesso di misure terapeutiche prima di arrivare in ospedale, in base alle loro condizioni di un particolare paziente:

  • il paziente deve essere seduto nel pavimento;
  • ossigenoterapia (maschera di ossigeno), intubazione tracheale (secondo indicazioni), ventilazione polmonare artificiale;
  • dare al paziente nitroglicerina sotto la lingua;
  • la morfina è fatta per via endovenosa se c'è un forte dolore;
  • diuretico per via endovenosa.

Attività di trattamento ospedaliero

Condotto in unità di terapia intensiva e terapia intensiva.

Monitoraggio obbligatorio delle condizioni del paziente: polso, pressione sanguigna e respirazione.

Terapia farmacologica. Vengono usati farmaci speciali, che di solito vengono somministrati attraverso un catetere. I farmaci più comunemente utilizzati sono la riduzione della schiuma nei polmoni, l'ipertensione e la comparsa di sintomi caratteristici dell'ischemia miocardica - i nitrati, per deviare il fluido in eccesso dai tessuti - i diuretici, con bassa pressione sanguigna - significa attivare contrazioni del miocardio; sindrome del dolore - analgesici narcotici, con sviluppo di embolia polmonare - anticoagulanti, con bradicardia - un mezzo per attivare il battito cardiaco, con broncospasmo - steroidi ormoni associati con infezioni - antibiotici di largo spettro, con un contenuto proteico basso nel sangue (ipoproteinemia) - plasma.

Misure preventive

Le misure preventive sono la diagnosi e un trattamento tempestivo adeguato delle malattie che possono causare edema polmonare.

Per fare questo, è necessario: effettuare una prevenzione a lungo termine delle malattie cardiovascolari, evitare l'assunzione prolungata e incontrollata di farmaci, seguire le istruzioni del medico, condurre uno stile di vita sano ed eliminare le cattive abitudini.

Ci sono fattori che non possono essere prevenuti, queste sono condizioni associate a un'infezione generalizzata oa un trauma grave.

Edema polmonare

Per evitare gravi conseguenze dell'edema polmonare, è necessario conoscere quali sono i segni, le cause e i metodi di trattamento di questa condizione nei pazienti. Questa patologia è caratterizzata da una violazione dello scambio di gas polmonare e dallo sviluppo di una carenza di ossigeno nel sangue. Allo stesso tempo, l'ipossia stessa è accompagnata da un danno alle membrane alveolo-capillari, che porta alla loro alta permeabilità - il primo stadio dell'edema polmonare.

Cos'è l'edema polmonare?

Una condizione patologica causata da un aumento del livello del fluido tissutale è chiamata edema polmonare. La patologia polmonare procede in 2 fasi:

  1. Edema interstiziale: infiltrazione con fluido sieroso del tessuto polmonare. In questa fase si sviluppa l'ipossia, che fornisce un'alta permeabilità della membrana alveolare-capillare.
  2. Stadio alveolare - l'apparenza del fluido negli alveoli, che contribuisce allo sviluppo del processo patologico.

sintomi

L'edema delle vie aeree appare improvvisamente e si sviluppa rapidamente. I sintomi clinici della malattia negli adulti includono:

  • mancanza di respiro intenso (un attacco di asma cardiaco), soprattutto dopo una lunga permanenza in posizione orizzontale;
  • respiro frequente, gorgogliante, superficiale che si sente da lontano;
  • tosse con respiro affannoso bagnato e colorazione rosa dell'espettorato;
  • sensazione istantanea di mancanza d'aria - attacchi soffocanti;
  • costrizione, dolore pressorio al petto, aggravata con una posizione orizzontale (sdraiata sulla schiena);
  • pallore o pelle blu;
  • sudore abbondante e appiccicoso;
  • palpitazioni cardiache;
  • eccitazione del paziente;
  • aumento della temperatura corporea;
  • confusione o coma.

Edema polmonare nei bambini

I sintomi dell'edema polmonare in un bambino appaiono brillanti, quindi è facile riconoscere la patologia. I bambini hanno una tosse con respiro sibilante prolungato, inizia a soffocare, soprattutto in posizione orizzontale, c'è un espettorato denso con una sfumatura rosa. Inoltre, il bambino rifiuta di mangiare, dorme male e si comporta irrequieto a causa del dolore al petto. I bambini più grandi parlano di questa sindrome del dolore. Con la ritenzione idrica nei polmoni, i genitori notano mancanza di respiro e pelle pallida che può diventare blu e coperta di sudore. È inoltre necessario prestare attenzione al polso rapido.

motivi

Cos'è l'edema polmonare? Le cause dello sviluppo della patologia polmonare sono molte. Sono associati a cardiologia, pneumologia, nefrologia e altre sezioni della medicina. Quindi, le cause dell'edema polmonare possono essere le seguenti:

  • cardio;
  • infarto miocardico acuto;
  • insufficienza cardiaca;
  • aritmia;
  • idropisia congenita;
  • bronchite cronica;
  • la tubercolosi;
  • cirrosi epatica;
  • pancreatite acuta;
  • laringite acuta;
  • SARS;
  • l'influenza

Le persone anziane

La causa principale della malattia polmonare nei pazienti anziani è la stasi del sangue, che si sviluppa a causa dello stato di mentire prolungato. I segni di stagnazione sono simili ai sintomi di insufficienza respiratoria. Altri motivi per lo sviluppo della condizione patologica includono:

  • uso a lungo termine di farmaci con salicilati;
  • trasfusione di sangue;
  • malattie infettive che colpiscono l'apparato respiratorio;
  • reazione all'introduzione di sostanze proteiche.

In pazienti costretti a letto

Con una posizione orizzontale, molto meno l'aria entra nel corpo rispetto a quella verticale. A causa del fatto che l'attività respiratoria è ridotta, il flusso di sangue ai polmoni diminuisce e appare la congestione. Quindi, l'espettorato si accumula, l'espettorazione in posizione orizzontale è difficile - il processo di stagnazione progredisce. Inoltre, l'espettorato contiene componenti che causano l'infiammazione. Lo sviluppo graduale dell'edema polmonare è caratteristico di molti pazienti costretti a letto.

Tipi di edema polmonare

A seconda delle cause della patologia, gli specialisti distinguono 2 tipi di edema polmonare:

  • Gonfiore cardiogeno Patologia si verifica a causa di insufficienza cardiaca. Per determinare l'edema cardiogenico, misurare la pressione capillare dei polmoni, che con questo tipo supera i 30 mm. Hg. Art. L'attacco si verifica più spesso di notte ed è accompagnato da grave dolore al torace, pressione arteriosa instabile e altri segni clinici sopra indicati. In questa fase di edema cardiogenico, il tasso di sviluppo della patologia è più alto che in altri casi, quindi il tempo di assistere è inferiore.
  • Edema non cardiogenico Si sviluppa a causa dell'elevata permeabilità dei vasi polmonari e della penetrazione del fluido nella cavità interna dei polmoni. Quindi, con una grande quantità di liquido, il lavoro delle navi è significativamente deteriorato, si verifica una violazione dello scambio di gas. Dopo l'arresto è molto importante trovare la causa, il che è difficile, poiché la patologia si manifesta a causa di malattie dei reni, fegato, polmoni e molte altre condizioni.

Nell'edema polmonare non cardiogenico, vengono identificate anche sottospecie che possono essere utilizzate per descrivere le condizioni del paziente in modo più dettagliato al fine di utilizzare il trattamento appropriato:

  • Toxic. La patologia si sviluppa dopo che gas tossici o vapori entrano nel tratto respiratorio inferiore. Già dopo i primi minuti di danni tossici, possono verificarsi arresto respiratorio e arresto cardiaco.
  • Cancro. Appare sullo sfondo di un tumore maligno dei polmoni. I linfonodi sono bloccati, a seguito del quale il liquido edematoso si accumula negli alveoli.
  • Allergiche. C'è una patologia dovuta al contatto con l'allergene - dopo una puntura d'insetto, trasfusioni di sangue, ecc. Se non si adottano misure terapeutiche nel tempo, può verificarsi uno shock anafilattico.
  • Neurogena. Il verificarsi di patologie si verifica a causa di spasmo delle vene. Ciò porta ad un'elevata pressione idrostatica del sangue all'interno dei capillari polmonari, che penetra nelle cellule polmonari e penetra negli alveoli.

Oltre alla classificazione per patogenesi, l'edema polmonare si distingue per il decorso della condizione. Quindi, ci sono le seguenti forme:

complicazioni

La malattia è una condizione patologica molto grave che richiede un trattamento tempestivo. Se non si rispettano le scadenze o si eseguono misure terapeutiche in modo errato, possono verificarsi le seguenti pericolose complicazioni:

  • forma fulminante della malattia;
  • depressione respiratoria;
  • shock cardiogeno;
  • emodinamica instabile;
  • asistolia;
  • ostruzione delle vie respiratorie.

diagnostica

Al fine di diagnosticare l'edema polmonare, vengono svolte diverse attività. I metodi principali includono i seguenti metodi di indagine:

  • raccolta di reclami sui sintomi della malattia polmonare;
  • esame generale del tessuto cutaneo, ascolto dei polmoni, misurazione della pressione sanguigna e del polso;
  • radiografia del torace;
  • istituzione della composizione del gas del sangue;
  • saturazione del flusso sanguigno con ossigeno.

trattamento

La tattica del trattamento di una patologia è quella di eliminare le cause ei segni dell'edema polmonare al fine di alleviare la condizione del paziente. I medici svolgono le seguenti azioni:

  • effettuare la fornitura di ossigeno ai polmoni attraverso l'alcol etilico;
  • ridurre il carico sul cuore e la pressione nei capillari polmonari;
  • eliminare il liquido edematoso dai polmoni;
  • normalizzare la gittata cardiaca;
  • dopo misure terapeutiche urgenti trattano la malattia sottostante;
  • gli antibiotici sono prescritti per la prevenzione del re-attacco.

Pronto soccorso

Se noti sintomi di edema polmonare, dovresti chiamare immediatamente i medici, prima dell'arrivo del primo soccorso per l'edema polmonare. segue:

  • aprire finestre o fornire aria fresca in modo diverso;
  • dare al paziente una posizione sublime e scaldare le gambe;
  • Permettere al paziente di respirare i vapori di alcol.

Durante l'esecuzione di queste azioni, è necessario monitorare costantemente l'impulso e la respirazione del paziente. All'arrivo, i medici forniranno un trattamento di emergenza per ridurre il carico sul sistema circolatorio e sulla respirazione, normalizzare la pressione e ridurre la formazione di schiuma:

  1. Il paziente rimuoverà la schiuma dalla sua bocca per ripristinare il processo di respirazione. A tale scopo, vengono utilizzate garze pure o tamponi.
  2. Le trecce sono attaccate alla parte superiore della coscia per ridurre il flusso di sangue al cuore.
  3. Fare ossigenoterapia - trattamento con ossigeno. In questo caso, il paziente inspira una maggiore concentrazione di aria.
  4. Per fermare la formazione di schiuma, l'ossigeno viene inalato attraverso l'alcol.
  5. Per ridurre la pressione all'interno dei vasi polmonari, fare iniezioni o somministrare droghe per via orale.
  6. Nei casi più gravi, è necessaria la ventilazione polmonare artificiale.
  7. Dopo aver prestato cure di emergenza, il paziente viene portato in ospedale.

preparativi

Se l'edema polmonare si sviluppa con una malattia cardiaca, i nitrati vengono utilizzati per normalizzare l'ipertensione e se vi sono segni di ischemia miocardica. Un rappresentante di questo gruppo è la nitroglicerina, che allevia rapidamente attacchi ischemici e angina. Le controindicazioni comprendono: ipersensibilità, lesioni alla testa, gravidanza e HBV (allattamento al seno). Con una pressione ridotta, al paziente vengono somministrati farmaci per migliorare la contrazione del cuore - stimolante della dobutamina.

Diuretici o diuretici sono usati per rimuovere il fluido in eccesso dal corpo. Lasix è un farmaco diuretico "loopback" che migliora l'escrezione di acqua e aumenta l'escrezione di potassio, magnesio, calcio. Lo strumento è controindicato nelle gravi malattie dei reni e del fegato, aumento della pressione venosa centrale, ipersensibilità alla furosemide.

Con i sintomi del broncospasmo vengono assunti ormoni steroidei. Uno di questi è il Prednisolone, che ha un'azione antinfiammatoria, antiallergica e glucocorticoide. Il farmaco non ha praticamente controindicazioni - solo la presenza di infezioni fungine e ipersensibilità ai componenti dello strumento.

antischiuma

I mezzi efficaci per eliminare la formazione di schiuma nell'edema polmonare sono gli antischiuma. La loro azione è di aumentare la tensione superficiale del fluido, che aiuta a fermare la formazione di schiuma emorragica. I principali antischiuma includono l'alcol etilico. Aria o ossigeno passano attraverso il 30-90% di etanolo, dopo di che il paziente li respira. Se l'alcol è inefficace, viene utilizzata la soluzione antifomilanica.

Le principali complicanze dopo le cure di emergenza

Dopo l'assistenza di emergenza, il paziente può avere complicazioni. I principali sono:

  • depressione respiratoria;
  • aumento dell'edema polmonare dovuto all'ipertensione;
  • asistolia;
  • tachiaritmia;
  • sviluppo di forma di lampo;
  • ostruzione delle vie aeree;
  • l'incapacità di normalizzare la pressione sanguigna;
  • dolore anginoso.

effetti

L'edema polmonare contribuisce alla creazione di condizioni favorevoli per il danneggiamento degli organi interni. Quindi, le conseguenze della patologia polmonare sono varie:

  • la polmonite;
  • atelettasia dei polmoni;
  • fibrosi polmonare;
  • enfisema;
  • ipossia;
  • violazione della circolazione cerebrale;
  • cardio;
  • insufficienza cardiaca;
  • danno ischemico agli organi o ai sistemi corporei;
  • disturbi del cambio gassoso;
  • l'acidosi;
  • la morte.

Prognosi e prevenzione

La sopravvivenza dopo aver sofferto di una malattia polmonare è del 50% dei casi, mentre nella maggior parte dei pazienti ci sono anomalie nel corpo. Se non viene osservato nella clinica dal medico durante l'anno successivo e la causa della patologia polmonare non è curata, la probabilità di recidiva è del 100%. Solo le giuste misure terapeutiche possono fornire una prognosi positiva. Se vuoi evitare una patologia simile, devi fare prevenzione:

  • trattamento tempestivo delle malattie croniche;
  • stile di vita sano;
  • rispetto delle norme di sicurezza quando si lavora con sostanze tossiche;
  • restrizione di alcol;
  • conformità con i dosaggi dei farmaci.